Archivi del giorno: 13/05/2012

40 ANNI ALLA LIBRERIA DEI RAGAZZI

Difende i buoni libri dall’omologazione e sta dalla parte dei bambini, da sempre, da 40 anni, La Libreria dei Ragazzi di via Tadino, fondata da Roberto Denti e Gianna Vitali nell’agosto del 1972 e inizialmente situata in via Tommaso Grossi. Oggi, colorata, spaziosa e molto frequentata, varca la frontiera degli “anta” e, su richiesta di Omnimilanolibri, si racconta attraverso sei titoli, oltre al volume ufficiale, suo diario di bordo, ripubblicato per l’occasione da Il Castoro:  “Anche i bambini leggono” di Roberto Denti. Continua a leggere

LUCIANO LUTRING: IL SOLISTA DEL MITRA

La ‘mala’ buona ha il volto e le parole di Luciano Lutring. Rapinatore ormai leggendario, oggi pittore e scrittore, Lutring è stato oggetto di numerosi libri e lui stesso è autore di diverse pubblicazioni, ma “Luciano Lutring: la vera storia del solista del mitra”, edito da Mursia e di recente pubblicazione,  ha dalla sua la profonda conoscenza ed empatia tra Villani, autore anche del monologo teatrale “Lutring!”, e il protagonista di questa biografia. Rispetto ad altri libri sulle gesta di Lutring, inoltre, Villani sceglie di incrociare la storia di Luciano con quella, altrettanto singolare e affascinante, dei suoi genitori e in particolare del padre, fuggito dall’Ungheria e pugile per sopravvivere. Continua a leggere

BAR ATLANTIC

ImageIl precariato, quello milanese, “fatto di giovani che non si perdono d’animo e sorprendono con invenzioni creative”, e la Milano dei nonluoghi, “vivace, multietnica, multiforme e variopinta”, sono al centro del romanzo di Bruno Osimo, “Bar Atlantic” pubblicato dalla Marcos y Marcos.
Insegnante di traduzione alle Scuole Civiche e in alcuni atenei milanesi, e non, Osimo con qualche pennellata autobiografica e molte altre ispirate alla Milano e al mondo dei giovani che ben conosce, racconta la storia di Adam, “un precario della scuola, della vita e dell’amore: un casalingo inquieto che venera sua moglie pur tradendola con 5 altre, una in ogni citta’ in cui lavora”. Continua a leggere