Archivi del giorno: 17/05/2012

UNA VITA TRA VALLANZASCA E TURATELLO

“Mai nessuno screzio tra Vallanzasca e Turatello, semmai fra le due bande” ha assicurato Antonella D’Agostino, presentando il suo libro “Francis Faccia d’Angelo” edito dalla nuova “costola” della casa editrice Nda, Milìeu, e scritto come amica di entrambi. “Ero pupa dei gangster, ma sono sempre stata regolare, regolare e pulita. La classica figura che loro andavano a ricercare” ha spiegato lei stessa, raccontando come li ha conosciuti, da molto giovani. “I criminali da romanzo” attirano molti più i cittadini di quanto immaginato, e in una sala del Teatro Litta non abbastanza grande da contenerli, D’Agostino ha raccontato di come e’ nato il libro, dialogando anche con il figlio di Turatello, Eros, oggi “uomo onesto e padre”, e che poco ricorda di Francis – “mi ha sempre detto pero’ di prenderlo come esempio e di fare il contrario” – e meno ancora della madre, morta in un agguato, di notte. Continua a leggere

IL MONDO OFFESO IN CORSO GARIBALDI

Nata da una storia di precariato che sfiora anche gli ormai chiusi “Archivi del 900”, la Libreria del Mondo Offeso dal 23 ottobre 2008 ad oggi e’ diventata un luogo di incontri inter-generazionali dove “vecchi e pivelli” si incrociano e dividono i tavoli in legno grezzo dedicati alla lettura libera “guardandosi in cagnesco, a volte – racconta Laura, la fondatrice –  o attaccando a discutere di politica e costume”.
Tra lavagne con consigli, pensieri e volantini, sotto un soffitto a vista che “sa di bottega” come dicono molti clienti, in corso Garibaldi 50 durante la settimana si susseguono incontri e presentazioni sempre in un’ottica di “attenzione agli ultimi, quelli proprio di De Andre’ – spiega la proprietaria – e presto riprenderemo anche con i corsi, di narrativa, di traduzione, come in passato”. Continua a leggere