IL MONDO OFFESO IN CORSO GARIBALDI

Nata da una storia di precariato che sfiora anche gli ormai chiusi “Archivi del 900”, la Libreria del Mondo Offeso dal 23 ottobre 2008 ad oggi e’ diventata un luogo di incontri inter-generazionali dove “vecchi e pivelli” si incrociano e dividono i tavoli in legno grezzo dedicati alla lettura libera “guardandosi in cagnesco, a volte – racconta Laura, la fondatrice –  o attaccando a discutere di politica e costume”.
Tra lavagne con consigli, pensieri e volantini, sotto un soffitto a vista che “sa di bottega” come dicono molti clienti, in corso Garibaldi 50 durante la settimana si susseguono incontri e presentazioni sempre in un’ottica di “attenzione agli ultimi, quelli proprio di De Andre’ – spiega la proprietaria – e presto riprenderemo anche con i corsi, di narrativa, di traduzione, come in passato”.
Intanto Laura oggi tiene in piedi l’attivita’ con estrema fatica assieme ad alcune giovani aiutanti, fiere di dispensare cultura tra le pareti di in un ex-fashion store di scarpe un tempo affollato di fashion victim. “E’ buffo, no? Chi se lo immmaginerebbe, noi siamo proprio il contrario” commenta Laura facendo notare che nella top ten alla parete non ci sono “i soliti titoli ‘alla blockbuster’ ma volumi onesti, che, timidamente ma sapientemente hanno a fatto la storia dell letteratura italiana”.
L’inclinazione genuinamente italiana della libreria e’ intuibile anche dal suo nome, un esplicito richiamo al “mondo offeso” dell’Elio Vittorini di “Conversazione in Sicilia”, libro che le fa da biglietto da visita assieme a quello presentato al pubblico il giorno dell’inaugurazione’ “Un canto clandestino saliva dall’abisso” di Mimmo Sammartino. Il terzo libro più venduto in 4 anni di attivita’ dopo i due “must”, e’ “Piazza Italia” di Antonio Tabucchi “un affresco di 100 anni di storia italiana, importante da ricordare oggi”, secondo Laura che, dello stesso autore, consiglia anche “Tristano muore”, “che parla di Grecia e di Fascismo, anni fa ma, guarda caso, i ricorsi della storia lo rendono quasi attuale”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...