IL RISCATTO IN 11 STORIE BORDER LINE

Accompagna i suoi personaggi border line fino a quando non iniziano a vedere la luce alla fine del tunnel, dell’abbandono, dell’alcolismo, della droga, del mal d’amore. Poi lascia che sia la fantasia del lettore a continuare. E’ cosi’ che Beatrice Anton Rossetti racconta le 11 storie del libro “Dove comincia la notte”, edito da Excogita, che ha raccolto le esperienze “semi-autobiografiche” dell’autrice in un libro con copertina preraffaellita raffigurante Ofelia. Beatrice Anton Rossetti, milanese, appena diplomata e’ andata a vivere a Londra, “vedendone e vivendone di tutti i colori – racconta lei stessa -, sono stata a contatto con persone inquiete, con una forte tendenza all’autodistruzione che al momento non comprendevo. Poi sono tornata, ho studiato queste problematiche e nel libro ho deciso di dare ai miei personaggi una direzione positiva”.
Dal ragazzino che fa outing di “vegetarianismo” e viene escluso dalla famiglia, alla ragazza alcolista, emarginata e incinta, al vecchio camionsita che non ha saputo riconoscere l’amore e se l’e’ fatto sfuggire: il titolo e’ ingannevole, perche’ le storie raccontate danno più’ l’idea di una notte che finisce, non che inizia. “Ho voluto regalare alle persone a cui mi sono ispirata per il libro un riscatto – confessa Beatrice A. Rossetti – non volevo pubblicare una macabra osservazione del malessere interiore ma raccontare dei percorsi di conoscenza. Di se’ stessi innanzitutto, attraverso una dimensione spirituale, religiosa o no, non importa”.
Oltre a quelli narrati, di percorsi ancora in corso l’autrice ne vede tanti, come insegnante, e ne ha visti anche durante la sua esperienza di conduttrice di gruppi di scrittura creativa per alcolisti: “i border line mi hanno colpito a Londra e oggi, da Milano, ho imparato cosa ci sta dietro. Un libro era quasi dovuto, scriverne e’ stato importante”.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...