Archivi del mese: giugno 2012

LIBRERIA DEI RAGAZZI: TITOLI PER VIAGGIARE

Tra gli scaffali, per prendere il volo, dalla Libreria dei Ragazzi verso Itaca, terra di miti e leggende, verso Parigi, per scoprirla citta’ bambina, verso l’eta’ adulta, con un viaggio on the road a New York, oppure verso le terre del nord, quelle abitate da gnomi e animali amichevoli. Sono i consigli dei librai della storica libreria di via Tadino specializzata in letteratura per giovanissimi. Continua a leggere

Annunci

UNA MILANO DA ZOMBIE

L’INTERVISTA CON L’AUTORE  Siamo nel novembre 201X, c’è Disturbo Radio e le vie popolate da Morti viventi che seminano panico. Siamo a Milano, in una Milano che Francesco Gallone ha imparato a conoscere osservando dalla sua bancarella di fiori finti e che ha dipinto in “Lapidi d’asfalto” (Eclissi editore). Spaziando tra generi e stili narrativi contrastanti, l’autore racconta la storia di Adamo e di Eva, diminutivo di Evaristo, il più caro amico di Adamo, risucchiati assieme ai lettori in una storia assurda che ha dell’assurdo. Perchè “Niente è come sembra, niente è come è”. Continua a leggere

A LUGLIO “MAREA NERA” ALL’ISOLA

Aperitivi, presentazioni e anche una cena, tutto in giallo e nero, compreso il menu, oltre ovviamente ai titoli proposti: al quartiere Isola dal 4 al 19 luglio arriva “Marea Nera”, il festival della letteratura gialla e noir milanese, organizzato da Marea Libri (nella foto). La piccola ma ricca e attiva libreria di via Pastrengo ha infatti chiamato a raccolta ogni sera alle 19 autori noti ed esordienti del panorama cittadino per “conoscerli in maniera informale”, ospiti di incontri, aperitivi e anche mostre fotografiche. Come quella di Juri Casagrande che gia’ il 4 luglio presentera’ con i suoi scatti “Nera la notte” di Riccardo Besola (edizioni RaiEri). Continua a leggere

POESIA OPERAIA ‘CICLOSTINATA’

Dal 1978 al 2011, un viaggio nel mondo operaio tra disegni, commenti di pugno ai margini, rassegna stampa, poesia, aforismi, citazioni, ma anche frasi urlate e vignette, tutto stampato su volantini ciclostilati da Sandro Sardella e oggi raccolti nel volume edito da Abrigliasciolta (collana Segnali) “Carte ciclostinate. Volantini metalmeccanici e postali ciclostinati e fotocopiati in proprio 1978-2011”.
Già dal titolo, “ciclostinate” con la “n” precisa Sardella, poeta-operaio, si capisce il tono e lo stile ironico e diretto della raccolta che, seppur stampata in più e più copie, a sfogliarla sembra in copia unica, sembra di sentire l’odore dell’inchiostro di un tempo e il rumore delle macchine al lavoro. Continua a leggere

OLTRE L’EBOOK: LA LETTURA VOLTA PAGINA

Sincronizzazione testo-audio, si inizia un capitolo leggendo, e lo si finisce ascoltando, senza perdere il segno, e nuove opzioni ‘social’ per creare gruppi di lettura dello stesso libro condividendo commenti, pagine mancanti, passi significativi, mai, però, il finale: sono le particolarità uniche del Bookrepublic reader, in arrivo a luglio e che promette nuove esperienze e possibilità ai lettori. Mentre l’ebook cerca una sua identita’ differenziandosi dalla versione cartacea con una offerta di “contaminazione di esperienze, fusione di più linguaggi: magari video, musica e lettura”, Bookrepublic, una delle più fornite librerie on line per l’acquisto di libri in digitale, presenterà il suo cloud reader originale, nato anche dall’ascolto degli input degli utenti. Non mancherà, nella nuvola, un facile collegamento con il social network per lettori dove catalogare i libri anche con con stati d’animo e luoghi e denominato Zazie.it, altra creazione della ‘famiglia’ DigitPub, piattaforma di distribuzione digitale che ha in Bookrepublic la sua punta di diamante. Continua a leggere

EDITORI DI SE STESSI?

Ogni 5 autori che si autopubblicano, uno risiede in Lombardia che così, oltre che per case editirici digitali, batte tutti quanto a “Selfpublishing”, seguita dal Lazio, con il 17,4%, e dalla Campania, con il 9.6%. La Lombardia e i suoi scrittori stravincono nella classifica nazionale, ma i numeri del fenomeno italiano – 40mila i titoli cartacei, altri 6500 in ebook – non sono confrontabili con quelli oltre oceano, dove esiste da più’ tempo e cresce più velocemente. E’ quanto emerge dalla prima indagine dell’Ufficio studi dell’Associazione Italiana Editori (AIE) sul tema “Selfpublishing o Selfprinting?”, presentata in occasione di Editech2012, la Giornata internazionale di studio e approfondimento organizzata dall’AIE a Milano al Palazzo delle Stelline. Continua a leggere

ILLUSTRAZIONI DA NON PERDERE

Bambine che osservano i capricci del mare o che imboccano strade segrete, ma anche celebri nomi come Cerentola e don Chisciotte: il potere evocativo delle immagini cattura i giovani lettori nell’inconscio, dove le fiabe vivono anche senza parole. La Libreria dei Ragazzi di via Tadino consiglia così  4 “must dell’illustrazione” dove colori, figure e tratti di acquerello non hanno bisogno di frasi affianco. O quasi. Nella “Cenerentola” di Roberto Innocenti, infatti, le illustrazioni gareggiano con il testo – la traduzione di Collodi – e trasportano la nota fiaba in una Londra anni ’20. Questa magia dimostra che l’originale uso di entrambi possono conquistare pubblico e premi: con questo libro edito da La Margherita, infatti, Roberto Innocenti ha vinto l’Andersen Award 2008. Continua a leggere

LA NOTTE DEI LIBRAI SU SKYPE

Il giro dei libri (e dei librai) via Skype. Questa notte, 21 giugno, (dalle 21.45 alle 7.45), si tiene  “Letti di  Notte”, iniziativa promossa da Piazza Repubblica Libri di Cagliari, libreria associata Ali e vincitrice del Premio Montescudaio 2011, che ha deciso di mettere in rete per una notte il maggior numero possibile di librerie indipendenti e i loro clienti-lettori in un evento che vedrà la prima grande condivisione nazionale dei fruitori del libro.  L’iniziativa, ancora una volta nel segno della sostenibilità di una editoria e una offerta libraia pensata e pensante, prevede, attraverso un collegamento skype, che chiunque possa entrare in una delle librerie aderenti e trovarsi nello stesso istante in qualsiasi parte d’Italia per essere servito dal libraio che vuole. Continua a leggere