ASSALTO AL CIELO

L’Innse di Lambrate, la Yamaha di Lesmo, la Novaceta di Magenta, la Maflow di Trezzano sul Naviglio: sono “gli assalti al cielo milanese” a cui se ne aggiungono altri in tutta Italia fino ad arrivare a dieci, dieci casi di aziende “dove la classe operaia va sui tetti”, raccontati dalla giornalista Michela Giachetta nel suo “Assalto al Cielo – La classe operaia va sui tetti”.
Pubblicato da Fandango Libri, il volume racconta di una parte di Paese che per non rimanere invisibile ha deciso di salire sui tetti: Giacchetta non si e’ fermata alla cronaca dei 10 casi emblematici, che gia’ in passato “hanno fatto titolo” sui giornali, ma li ha trasformati in incontri ed esperienze umane, con volti, mani e occhi spaventati, forse disperati, ma più’ di ogni cosa determinati. Tanto da salire sui tetti in protesta.
Con qualcuno ha fumato una sigaretta, con altri ha diviso una piadina, con altri ancora ha fatto solo 4 chiacchiere o ha partecipato ad una manifestazione: di volta in volta, ma ogni volta, l’autrice ha saputo stabilire ‘una parentela’ tra lei, narratrice, e i soggetti narrati. E’ proprio quella parentela che rende il libro una raccolta di racconti di cronaca umana, come spiega Francesco Piccolo che ne firma la prefazione: “ogni libro dovrebbe basarsi su una parentela – scrive – la parentela e’ il gancio che propone la necessita’ per chiederti di metterti li’ mesi a scrivere intorno a qualcosa”. Stavolta e’ più’ di qualcosa, e’ una bella parte di paese, di uomini e donne alle prese con cassa integrazione, articolo 18, presidi e chiusure di fabbrica, “storie di inferno e purgatorio, non di paradiso”, perche’ pur salendo in alto, verso il cielo, gli operai in paradiso oggi non ci vanno. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...