Archivi del giorno: 21/06/2012

EDITORI DI SE STESSI?

Ogni 5 autori che si autopubblicano, uno risiede in Lombardia che così, oltre che per case editirici digitali, batte tutti quanto a “Selfpublishing”, seguita dal Lazio, con il 17,4%, e dalla Campania, con il 9.6%. La Lombardia e i suoi scrittori stravincono nella classifica nazionale, ma i numeri del fenomeno italiano – 40mila i titoli cartacei, altri 6500 in ebook – non sono confrontabili con quelli oltre oceano, dove esiste da più’ tempo e cresce più velocemente. E’ quanto emerge dalla prima indagine dell’Ufficio studi dell’Associazione Italiana Editori (AIE) sul tema “Selfpublishing o Selfprinting?”, presentata in occasione di Editech2012, la Giornata internazionale di studio e approfondimento organizzata dall’AIE a Milano al Palazzo delle Stelline. Continua a leggere

ILLUSTRAZIONI DA NON PERDERE

Bambine che osservano i capricci del mare o che imboccano strade segrete, ma anche celebri nomi come Cerentola e don Chisciotte: il potere evocativo delle immagini cattura i giovani lettori nell’inconscio, dove le fiabe vivono anche senza parole. La Libreria dei Ragazzi di via Tadino consiglia così  4 “must dell’illustrazione” dove colori, figure e tratti di acquerello non hanno bisogno di frasi affianco. O quasi. Nella “Cenerentola” di Roberto Innocenti, infatti, le illustrazioni gareggiano con il testo – la traduzione di Collodi – e trasportano la nota fiaba in una Londra anni ’20. Questa magia dimostra che l’originale uso di entrambi possono conquistare pubblico e premi: con questo libro edito da La Margherita, infatti, Roberto Innocenti ha vinto l’Andersen Award 2008. Continua a leggere

LA NOTTE DEI LIBRAI SU SKYPE

Il giro dei libri (e dei librai) via Skype. Questa notte, 21 giugno, (dalle 21.45 alle 7.45), si tiene  “Letti di  Notte”, iniziativa promossa da Piazza Repubblica Libri di Cagliari, libreria associata Ali e vincitrice del Premio Montescudaio 2011, che ha deciso di mettere in rete per una notte il maggior numero possibile di librerie indipendenti e i loro clienti-lettori in un evento che vedrà la prima grande condivisione nazionale dei fruitori del libro.  L’iniziativa, ancora una volta nel segno della sostenibilità di una editoria e una offerta libraia pensata e pensante, prevede, attraverso un collegamento skype, che chiunque possa entrare in una delle librerie aderenti e trovarsi nello stesso istante in qualsiasi parte d’Italia per essere servito dal libraio che vuole. Continua a leggere