Archivi del mese: giugno 2012

IL FESTIVAL DI MILANO CHIUDE E RIPARTE

Di seguito l’intervento del direttore artistico del Primo Festival della Letteratura di Milano, Milton Fernandez, a conclusione degli eventi che nelle scorse settimane hanno animato la città e a cui Omnimilanolibri ha contribuito come media partner. Oltre a un bilancio del festival trascorso, sono già in cantiere idee e collaborazioni per l’edizione 2013. Continua a leggere

EBOOK DI CASA A MILANO

Milano capitale degli ebook: circa una casa editrice di ebook su tre si trova infatti in Lombardia. Nella regione ha sede il 20,1% delle case editrici attive in Italia, ma ben il 32,5% di quelle di ebook (nel Lazio – per un confronto – sono il 17,6%, in Piemonte il 9,1%, in Toscana il 7,3%). Sono i numeri di un’indagine dell’Ufficio studi dell’Associazione Italiana Editori (Aie) anticipati alla vigilia di Editech 2012, la Giornata internazionale di studio e approfondimento organizzata giovedì 21 giugno dagli editori a Palazzo delle Stelline per far conoscere agli operatori, ancor prima che al grande pubblico, le tendenze in atto e le prospettive nell’ambito dell’innovazione tecnologica nel settore editoriale. Continua a leggere

NUOVA VITA ALLE CABINE

Fino a qualche decennio fa con i gettoni ci si scambiava due chiacchiere, entrati nell’era degli euro e del cellulare, ci si puo’ scambiare libri a costo zero: sono le cabine telefoniche sparse per la citta’ che  Milanificio, con i suoi cantieri, vuole salvare dall’estinzione trasformandole in luoghi di scambio libero di libri con il progetto “Book Crossing Cabinet”. Lanciata qualche mese fa, l’idea consiste nel creare dei punti di book crossing “qui e la’ in citta’”, sfruttando proprio le strutture ormai abbandonate delle cabine. Chiunque potrebbe lasciare o prendere libri e il capocantiere Giorgia Fazzini sta raccogliendo opinioni per individuare 5 cabine telefoniche da cui partire con la sperimentazione. Continua a leggere

IPERBOREA E LA SCOPERTA DEL NORD

Con la formula “25 x 25 x 25” la casa editrice milanese specializzata in letteratura nordica Iperborea festeggia un quarto di secolo di attività. Per tutto il mese di giugno, sarà così possibile acquistare con il 25% di sconto i suoi 25 migliori titoli, uno per ogni suo anno di vita: nella lista sono presenti tutti i volumi che, con la loro silhouette allungata e le copertine color pastello, l’hanno resa anno dopo anno riconoscibile per qualità, stile e accortezza nella selezione. Dai titoli più estivi, come “Il libro dell’estate”, di Tove Jansson, “Pellegrino sul mare”, di Pär Lagerkvist, e “il viaggiatore”, di Stig Dagerman, si passa a quelli dai toni più cupi come “Morte di un apicultore” di Lars Gustafsson, “Via dalla Trincea” di Kari Hotakainen e “Il medico di Corte” di Per Olov Enquist. Continua a leggere

BIBLIOTECARI SI DIVENTA

Un percorso di formazione per detenuti che lavorano come bibliotecari e un contributo per migliorare i servizi di prestito e consultazione interni alla struttura. E’ il progetto di Bibliorete (BiblioLavoro, Centro Documentazione Mondialità, CESPI, Fondazione Acli milanesi, Fondazione Caritas Ambrosiana, Fondazione Casa della carità – Biblioteca del Confine, Fondazione Culturale San Fedele, Fondazione Ismu – Centro Documentazione) realizzato nel carcere di San Vittore in collaborazione con il settore Biblioteche del Comune di Milano. Il progetto prevede cinque incontri ai quali parteciperà il personale della biblioteca centrale e delle biblioteche di tutti i raggi di San Vittore, creando occasioni di incontro inedite. Continua a leggere

UN’IDEA MACAO PER MILANO

L’INTERVISTA CON L’AUTORE  Una “parentesi di vita umana”, una “elettricità” che per alcuni giorni ha attraversato decine di persone coinvolte nel progetto Macao. Così Ivan Carozzi, giornalista e autore di ‘Macao’, ebook appena pubblicato da Feltrinelli nella collana Zoom, racconta l’esperienza, anche personale, e il significato dell’occupazione della Torre Galfa da parte di un gruppo di “lavoratori dell’arte”,  poi allargatosi a decine e decine di giovani che per giorni hanno vissuto nel grattacielo dimenticato – e dopo lo sgombero all’esterno per poi spostarsi a palazzo Citterio fino al successivo sgombero -, per affermare non solo la necessità di spazi per l’arte ma anche rivendicare la propria identità. Continua a leggere

GIALLO MILANESE DA ESPORTAZIONE

L’INTERVISTA CON L’AUTORE  Italiani da esportazione. Nella schiera degli autori che vendono all’estero c’è Paolo Roversi, giallista milanese, fondatore tra l’altro del portale web Milano Nera – oggi anche marchio editoriale -, molto apprezzato in Italia con la ‘serie Radeschi’ e altri titoli di successo e che oltre confine si è già fatto strada con quattro libri tradotti (La mano sinistra del diavolo in Spagna e Germania; Niente baci alla francese in Germania; Milano Criminale in Spagna, Francia – dove si intitola La Ville rouge – e Germania; Milano Diamante negli Stati Uniti).  Continua a leggere

OLMI E LA FEDE NEL VILLAGGIO DI CARTONE

“Capacita’ e coraggio” di Ermanno Olmi di mettere in discussione la propria fede, di porre il suo pubblico davanti al tragico, di trattare questioni di vita o di morte. L’hanno celebrata e lodata tanti milanesi arrivati nel caffe’ letterario racchiuso nel chiostro di via Rovello dove il maestro ha presentato il suo libro “Il villaggio di cartone”, edito da Archinto quest’anno. L’omonimo film risale invece a ottobre 2011, con un cast che vede presente anche Alessandro Haber. Continua a leggere