Archivi del mese: agosto 2012

LA CULTURA DELL’UMORISMO

Si intitola “E anche Sigmund disse la sua”, l’esposizione di libri (alla Sinagoga di via Guastalla) sull’umorismo ebraico, a cura della Fondazione Cdec, una delle iniziative milanesi della Giornata della cultura ebraica, in programma domenica 2 settembre in tutta Italia. Il tema scelto dall’Ucei (Unione delle comunità ebraiche) quest’anno è ‘l’umorismo’ nella cultura ebraica. Molte le città interessate, con eventi in 64 località italiane. Città capofila, Venezia, dove la Giornata sarà inaugurata alla presenza del Ministro dell’Istruzione Francesco Profumo e del Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Renzo Gattegna. Continua a leggere

Annunci

AMMALATI DI STANCHEZZA

Ci sono studenti, neo mamme, volontari nel sociale e ci sono anche una bibliotecaria, qualche infermiera e un ricercatore universitario emigrato ad Oxford ma la maggior parte sono lombardi, comaschi, e hanno accettato di raccontarsi nel libro della giornalista Giada Da Ros, “Stanchi”, per spiegare cosa stanno vivendo o hanno vissuto afflitti dalla Sindrome da fatica cronica. Si tratta di una malattia ancora largamente sconosciuta nel nostro paese, ma dalle pagine del volume edito da SBC Edizioni si scopre che ne soffriva anche la fondatrice della Croce Rossa, Florence Nightingale, nata il 12 maggio, data che è diventata giornata mondiale della Sindrome nota nel mondo come CFS/ME.  Continua a leggere

UN’ALTRA ITALIA VISTA A DUE BANANE ALL’ORA

Milano e Roma sono solo la partenza e l’arrivo, le due banane all’ora un modo per non svenire, ma tutto cio’ e’ soprattutto solo una scusa per raccontare l’Italia delle stradine e della tranquillita’, da percorrere senza la fretta milanese e la bolgia romana ma, con calma. Godendosela. Ed e’ cio’ che ha fatto e poi raccontato Albano Marcarini nel suo libro “La mia bici va a potassio” edito da Ediciclo con il sottotitolo “Milano-Roma a due banane all’ora”. Continua a leggere

PINOCCHIO FAVOLA D’AGOSTO

“Pinocchio mette il naso alla Fnac” e lo lascia fino al 9 settembre, con una mostra di disegni esposti al secondo piano, alle spalle di chi sorseggia un caffe’ nel bar della grande libreria di via Torino. Appesi alle pareti ci sono infatti i personaggi e le scene principali della celebre favola di Collodi interpetati dagli studenti della Scuola Arte & Messaggio di Milano in chiavi diverse: un’occasione per riscoprire, attraverso i loro occhi di giovani artisti, una storia “messa in cantina” con i giochi d’infanzia. Continua a leggere