MILANO ‘SI LEGGE’ A MANTOVA

Due giallisti milanesi in “missione” a Mantova per dimostrare che la “Milano da leggere” e’ piu’ gustosa che la “Milano da bere”: accadra’ al Festivaletteratura di Mantova, nel terzo giorno della celebre manifestazione giunta alla 16esima edizione, (venerdi’ 7 settembre) quando alle 16.30 alla Casa del Mantegna, Giorgio Fontana e Hans Tuzzi saranno intervistati dalla giornalista Marilia Piccione.
Quest’anno il fitto programma di eventi sparsi in tutti i luoghi piu’ belli, noti e meno noti, della citta’, inizia il 5 settembre e fino al 9 e’ un tappeto di incontri, letture, ospiti e spettacoli teatrali e musicali.
Autore del volume “Per legge superiore”, Giorgio Fontana “sbuca” nel programma in diversi momenti, ma quello di venerdi’ pomeriggio e’ espressamente dedicati alla citta’ dove lui e il collega Hans Tuzzi ambientano i loro intrecci misteriosi. Un altro esempio ne e’ Vanagloria, ultima uscita di Tuzzi con protagonista il commissario Melis.
L’elenco degli ospiti e’ lungo, anche quello dei tanti luoghi e degli appuntamenti, tutti consultabili sul sito ufficiale del festival (www.festivaletteratura.it), per prenotare i biglietti, dopo una accurata lettura del programma, e’ possibile telefonare allo 0376.288391 o procedere on-line. Sempre on line l’edizione 2012 aprira’ piu’ spazi di condivisione delle esperienze del festival ammiccando soprattutto al pubblico piu giovane a cui dedica altre iniziative come il progetto “diciottotrenta”, confezionato ad hoc con agevolazioni e proposte. Virata “social” anche per Le Lavagne, appuntamento in piazza Mantegna dedicato alla spiegazione di problemi scientifici, che quest’anno si apre alla musica e all’economia e soprattutto sbarca su twitter con l’hashtag #lavagne. Arriva dal passato, invece, un’altra novita’ del Festival: le biblioteche circolanti, realta’ popolari lontane che circoleranno a Mantova su due bus con i titoli suggeriti dai 4 autori coinvolti: Alberto Manguel, Massimo Recalcati, Claudio Bartocci e Marco Romanelli.
Continuano intanto appuntamenti come il Vocabolario Europeo, con altre 10 parole da aggiungere, e i Translation Slam, che mette a confronto due traduttori. Tutto fuorche’ chiuso in se’ stesso, il festival concede ampio spazio infatti sara’ dato alla letteratura israeliana e alla cultura ebraica, e alla letteratura africana.
Per i piu’ piccoli fioccano appuntamenti, letture, spettacoli e i laboratori a cui si dedicano anche autori “da grandi”, per gli adulti, invece, la parola d’ordine e’ “contaminazione”, attraverso il confronto: di piu’ autori, di piu’ paesei, di piu’ generi letterari senza contare le incursioni del teatro, della musica, dell’arte.
Oltre al premio nobel Toni Morrison, a cui e’ dedicata una retrospettiva, atterrano in Italia per il Festivaletteratura di Mantova da fuori confine anche Aimee Bender, David Lodge, Roddy Doyle e Eric-Emmanuel Schmitt, Claudia Pineiro e molti altri.
Dal mondo del giallo italiano, invece, a far. compagnia a Fontana e Tuzzi, arriveranno Massimo Carlotto, Carlo Lucarelli e Marco Malvaldi. Altri italiani presenti saranno ad esempio Michela Murgia, Marcello Fois, Paolo Nori, Niccolo ammaniti, Fulvio Ervas, Melania Mazzucco, Francesco Piccolo e Piersandro Pallavicini. Tra le persone coinvolte, anche se non, o almeno, non solo, scrittori, Gherardo Colombo, Licia Maglietta, Paolo Mieli, Ottavia Piccolo e Pietro Grasso. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...