Archivi del mese: novembre 2012

IL DESTINO È UN TASSISTA ABUSIVO

Fa l’occhiolino ai personaggi di Nick Hornby e David Nicholls e, con un titolo divertente come “Il destino è un tassista abusivo”, il docente della Cattolica di Milano Luca Manzi regala una storia esilarante, talmente surreale da credersi reale. Dalla banale e tanto comune situazione di attesa di un concorso da ricercatore e dell’arrivo della donna della vita, il protagonista, Giorgio Correnti, arriva a diventare decoratore di video-poker, selezionatore di studenti, e studentesse, per un master e responsabile di una monografia su Giotto. Come? Il passaggio non è così facile, per Giorgio, ma certamente esilarante per il lettore che, nelle pagine edite da Rizzoli, incontra una serie di personaggi assurdi. Continua a leggere

Annunci

NUDI E CRUDI: TUTTA COLPA DI UN FURTO?

20121117-155450.jpgNon solo gioielli, soldi e magari pc, ma anche i rotoli di carta igienica, forno e sfornato cotto a 180 gradi, invece che ai 170 consigliati, moquette e impianto stereo: “non ci sono piu’ gli scherzi di una volta” e quello subito dall’avvocato londinese mr Ransome non e’ un furto ne’ uno scherzo qualunque. Al di la’ delle indagini, e della soluzione, non banale, la casa svaligiata e’ sicuramente la molla che fa scattare un allontanamento irrecuperabile tra il padrone di casa e la moglie che animando la scena del teatro della Cooperativa con un ping pong di sferzanti battute. A sentire il pubblico, che ha riempito il teatro per tutte le serate in cui è andato in scena “Nudi e crudi”, costringendo gli attori a repliche fuori programma, le battute divertono molto lo spettatore, mentre goccia a goccia scavano una faglia incolmabile tra le due vittime del furto. Se non fosse per i nomi inglesi e la toponomastica londinese, tra l’altro, potrebbero essere credibilemente un lui e una lei della “Milano Bene”. Continua a leggere

BUCSITY A ROZZANO: CRESCERE LEGGENDO

Un gruppo di lettura per nativi digitali? Deve per forza essere un blog. Ecco cosa hanno pensato alla Biblioteca di Rozzano quando hanno creato, due anni fa, “Bucsity”, uno spazio on line dove i giovani lettori possono suggerire i loro libri preferiti, commentarsi a vicenda, scambiarsi consigli. Su Bucsity i fantasy spopolano, come i vampiri, ma non troppo, grazie all’appassionata di fumetti, Ilaria, che ha riempito il blog di post sugli eroi della Marvel, e grazie a Ely che presenta al popolo 2.0 Niccolò Ammaniti con “Io non ho paura” e David Grossman con “Qualcuno con cui correre”. E poi, sfogliando vecchi post, ecco Anna Frank, Italo Calvino e anche John Grisham. Continua a leggere

LA FORZA SINCERA DELL’HAIKU

L’INTERVISTA Venticinque ‘haijin’ per raccontare una forma di poesia tra le più interessanti. La casa editrice Edizioni della Sera parte dall’ ‘Inverno’ per una collana dedicata gli Haiku, particolare componimento poetico della tradizione giapponese. Seguiranno le altre stagioni, ma già questo primo volume ha la forza sincera che solo la poesia sa comunicare come dimostrano, appunto, gli haiku riuniti in questo volume, brevi versi così stilisticamente rigorosi e chiari nella loro capacità comunicativa. ‘Inverno’ è quindi un viaggio tra 25 autori selezionati da Fabrizio Corselli – scrittore di poesia, educatore a Settimo Milanese e insegnante di Composizione poetica -, intervistato da Omnimilanolibri, curatore dell’intera collana antologica ‘Hanami’ (parola che definisce la tradizionale usanza giapponese di godere della bellezza della fioritura primaverile degli alberi) che raccoglierà gli haiku sulle altre stagioni.  Continua a leggere

BOOKCITY: LA NOSTRA GUIDA AGLI EVENTI

Librerie, biblioteche, teatri, cortili, scuole e associazioni: tutta Milano apre le porte ai libri e ai lettori per la prima edizione di Bookcity, da venerdì a domenica con un fitto calendario di eventi in cui è difficile che anche il lettore più di schizzinoso resti a bocca asciutta. Oltre a grandi nomi, tavole rotonde, mostre e incontri di ampio respiro, nazionale o internazionale, c’è un sottobosco metropolitano di iniziative che accompagnerà i lettori alla scoperta della città o di realtà peculiari imbarcate anch’esse nell’esperimento letterario meneghino. Continua a leggere

HORST FANTAZZINI: RAPINE E LIBERTÀ

L’irresistibile desiderio di libertà è tanto più irriducibile quando la libertà viene negata. Horst Fantazzini, rapinatore ‘di razza’, combattè in fondo un’intera vita per la libertà. Lo fece prima con l’ingegno del rapinatore, per liberarsi dalle catene di una vita fatta di umiliazioni e capo chino, poi con la forza della scrittura e dell’arte, senza che decenni di carcere ne minassero mai l’acume e l’intelligenza lucida. Continua a leggere

UNA SCANDALOSA DOMENICA ESTIVA

 Lui, lei e il figlio. I corpi, il sesso, il senso di morte, interiorita’ raccontante per frammenti, una coppia in cui ciascuno pensa di essere l’unico ad essere con la testa e il cuore altrove. Sullo sfondo c’e’ Milano, una Milano estiva, “che non sembra neanche lei”, perche’ l’intensa scrittura di Ilaria Bernardini fa il vuoto attorno ai protagonisti, “un vuoto fatto apposta per annullarsi”. Oltretutto e’ domenica, come titola il libro, e in citta’ una maratona da’ una mano a svuotare le strade gia’ deserte. Continua a leggere

L’UMANITÀ IN UN CONDOMINIO

E’ in un cortile di un palazzo del centro, nell’asfalto da percorrere sulla canna di una Bianchi originale ma riverniciata di rosso, in una vista fuggevole del Duomo, nel cappuccino al bar di Alice, ma soprattutto e’ nei gesti, nei personaggi e nelle loro abitudini che ne “Il senso dell’elefante” c’e’ il senso di Milano. Ambientato in un condominio e in qualche strada della citta’, se si esclude una gita a Rimini di qualche capitolo, il romanzo di Marco Missiroli pubblicato da Guanda ha come protagonista Pietro, ex prete a Rimini, diventato portinaio a Milano. Continua a leggere