PODISTI DA MARTE, LA CORSA FA BENE

Podisti-da-Marte_logo“Volevamo capire se dietro al podista c’è qualcosa di più del semplice moto a luogo” e così il capitano Fabrizio Cosi ha chiesto ai suoi ‘Marziani’ di raccontare “qualcosa di sé in cui la corsa fosse scenografia e non sceneggiatura. Ne è nato un volume variopinto e vivo, veloce e intenso, come il gruppo dei Podisti da Marte, la ‘critical mass’ podistica al servizio della solidarietà. In molti si sono raccontati con citazioni, fotografie, pagine di diario o citazioni per finanziare con il libro “Sudato, bagnato, affaticato in mezzo alle moltitudini” le 10 buone cause delle ‘missioni marziane’ 2013 (finora, dal 2009, ne hanno condotte ben 43 attraversando la città di corsa – e travestiti – per richiamare l’attenzione su progetti di solidarietà) . Composto il puzzle di visi, nomi ed esperienze, ecco comparire una Milano “di corsa” ma stavolta non perché frenetica e nevrotica, anzi, perché consapevole e responsabile.
fotoQuante risposte avete ricevuto? Solo milanesi?
La risposta dei Podisti è andata oltre le nostre aspettative, abbiamo ricevuto materiale superiore al doppio di quanto pubblicato. All’inizio avevamo in mente un libro di 100 pagine, ma alla fine siamo stati obbligati ad arrivare a 160. I marziani sono quasi tutti milanesi ma non sono mancati autorevoli contributi “esterni” come quello di Pierpaolo Rossi, di Rieti, fratello della runner Michela Rossi morta a L’Aquila nel terremoto del 2009, la stessa notte in cui era tornata dopo avere appena corso la Stramilano.
Al di là del libro, in media quanti siete a partecipare?
Alle missioni mensili partecipano in media 150 runner, per quanto siamo arrivati ad essere 250 nel maggio 2011, per Pangea Onlus, e 500 nel gennaio 2012, per Fondazione Theodora Onlus. La newsletter marziana raggiunge 3000 persone, e il gruppo facebook conta quasi 2000 iscritti; quello che chiamiamo “zoccolo duro” comprende circa 300 marziani; sono i più affezionati, ovvero quelli che frequentano con maggiore assiduità le nostre iniziative anche non podistiche
foto (1)Cosa vi ha maggiormente colpito dei contributi che avete ricevuto?
La capacità di guardare nel profondo di sé stessi e, soprattutto, la voglia di volere condividere le proprie emozioni. E’ avvenuto per due motivi: essere marziani significa mettersi a disposizione del prossimo donando tutto di se stessi, anche le proprie storie personali. E poi perché queste persone sapevano di essere in un ambiente protetto, una grande famiglia e non hanno avuto paura di mostrare anche le proprie debolezze. Il libro si è rivelato essere una specie di casa, casa nostra appunto.
Che Milano emerge dalle voci dei podisti?
La Milano che sta cambiando, quindi una Milano in movimento, proprio come noi che la attraversiamo correndo. Una Milano che accoglie, che sorride, colorata di giallo rosso arancio e non grigia, una città dove ci sono cose che “accadono”; uno dei nostri obiettivi è proprio quello di inserire nella città dove c’è spazio per l'”accadimento” casuale, inaspettato, sorprendente, e non solo per l'”evento” programmato, prevedibile. Andando verso il 4° anno di vita marziana siamo parte di questa città e ne andiamo molto orgogliosi.
foto (2)“Vogliamo cambiare la città cambiando i cittadini che la abitano”: come?
Le persone che si uniscono ai marziani sono più attente ai bisogni del prossimo, si attivano per le buone cause in maniera strutturata, diffondono la pratica della solidarietà attiva e comprendono la difficoltà di realizzare qualcosa che va a vantaggio della collettività. Diventano cittadini più responsabili, ugualmente critici ma più collaborativi: non solo pars destruens, ma anche costruens.
Dove si può trovare il Libro Marziano?
E’ possibile averlo a fronte di una donazione minima di 15 €, scrivendo a marte@podistidamarte.it, o presso Born To Run Shop (via Cagnola ang. Piazza Sempione) o Sport Village (via Milano 92). L’importo delle donazioni finanzierà le 10 missioni marziane del 2013 e i 10 nuovi progetti delle onlus per le quali correremo: 1500 euro per ogni progetto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...