IL MINISTERO DELLA BELLEZZA

downloadSpecchi al posto dei segnali stradale, birra e bomboloni al bando, obbligo di indossare giacca e cravatta, o un elegante tailleur, anche per chi lavora da casa, accesso alle vie del centro solo ai più piacenti. La RSI (Rete Sociale Italiana) al posto di Facebook per cerchi di amicizie “giuste” e soggiorni obbligati in “uglyturismo” per i casi che richiedono interventi estetici massicci. Da quando è stato istituito il nuovo ministero, la vita dello scrittore trentenne, Matteo Labrozzo, e della sua fidanzata Lisa, ha preso una brutta piega. “Brutta piega”, nonostante dietro a tutto ciò ci sia un parrucchiere, Dominic Ardemagni, un fenomenale parrucchiere cieco neo ministro della Bellezza in una democrazia italiana trasformata in Callistrocrazia.
Talmente surreale da non esserlo affatto, “Il ministero della bellezza”, il libro di Marco Lazzarotto pubblicato da Indiana Edizioni è una provocazione lanciata al mondo dell’editoria, di cui l’autore stesso fa parte, ma anche a tutto il Paese. Nessun riferimento politico diretto, ma il pensiero corre veloce ai cambiamenti culturali degli ultimi decenni. Marco mette Matteo di fronte a un evento inaspettato che trasforma la sua vita e genera una nuova realtà, con nuovi problemi che prima neanche si potevano immaginare e lo porta a riconsiderare le proprie ambizioni e i propri valori. Tutto ciò ricorda qualcosa?
Capitolo dopo capitolo la situazione degenera e il protagonista, che inizialmente l’aveva presa “sottogamba”, comincia a intuire che nulla sarà più come prima fino a uno scenario finale quasi apocalittico, se non fosse per un “ottimo” soggiorno in “uglyturismo”. Tutto è reale, possibile e sinistro, nel romanzo di Lazzarotto, da leggere sorridendo ma sempre in bilico al confine con l’amarezza, tempestati da un dubbio: “e se succedesse davvero?”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...