25 APRILE/PARTIGIANA LIA, UN FILM SUL WEB

lia3Il coraggio della partigiana Lia è arrivato fino in Toscana, e appena sentita la sua storia il regista Pantaleone A. Megna non ha potuto non raccontarla dedicandole un cortometraggio con cui tutti possono celebrare il centenario della nascita (era nata il 4 aprile 1913) e la Festa della Liberazione. Il corto “25” dura 15 minuti, è visibile on line sul sito www.venticinque.it ed è frutto della curiosità del regista e della dovizia di particolari con cui lo scrittore Gianmario Molteni lo ha introdotto alla ricca tradizione partigiana di Milano, capitale della Resistenza non per nulla. Gina Galeotti Bianchi, nome di battaglia ‘Lia’, ne è sicuramente una delle protagoniste più significative ed emblematiche: incinta di 6 mesi è stata uccisa lungo la via dell’Ospedale Maggiore il 24 aprile 1945 “ma non ha mai smesso di lottare fino all’ultimo. Questo mi ha colpito e sono andato alla ricerca di persone, informazioni e documenti per raccontarla al meglio – spiega Megna – ho chiesto a Molteni di descrivermi lei e soprattutto l’atmosfera di quei giorni a Milano per metterla in scena”. Ilia1nfatti il video di Megna mostra la famiglia di Antonio, operaio, che la sera della morte di Lia si appresta a consumare la cena in un’atmosfera di angoscia: “a stento celata da una forzata allegria, Antonio e la moglie Elvira cercano di non far capire al piccolo Domenico la drammaticità di quei giorni”. La pellicola è stata girata in Toscana, “per motivi di budget”, ma la protagonista, Federica Martinelli, è milanese, per confezionare il tutto c’è voluto un anno – 3 giorni di riprese, 6 mesi di pre-produzione e 6 di post – ma resta una testimonianza accessibile a tutti, sul sito, e “da portare nelle scuole e nelle associazioni perché anche le nuove generazioni conoscano la storia e le figure importanti che l’hanno segnata”. lia2Soprattutto le donne, “le tante donne che hanno contribuito anche con la loro vita a liberare l’Italia – ha spiegato Megna – oltre alle lapidi e alle cerimonie, un cortometraggio può essere un mezzo con cui veicolare i valori della Resistenza più vicino a coloro che oggi vivono Milano e magari non badano alle corone di fiori”. Ma ad un link sì.

Annunci

2 risposte a “25 APRILE/PARTIGIANA LIA, UN FILM SUL WEB

  1. Sono impressionato dalla qualit delle informazioni su questo sito. Ci sono un sacco di buone risorse qui. Sono sicuro che visiter di nuovo il vostro blog molto presto.

  2. Grazie, speriamo di continuare a convincerti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...