Archivi del mese: Mag 2013

L’IRREGOLARE CON I PIEDI NELL’ACQUA

 cecco_bellosi_piana_bassa_rgbCecco Bellosi smuove le acque del Lago di Como e restituisce ai lettori un ‘lago salato’, dove le acque non sono affatto chete. Con il suo libro “Con i piedi nell’acqua”, pubblicato da Milieu, Bellosi, un ‘irregolare’ per definizione (e a questa categoria dedica il libro), arrestato nel 1980 per attività sovversive e oggi coordinatore della comunità per persone con dipendenze e minori ‘Il Gabbiano’, mostra un pezzo di nord Italia non convenzionale. Continua a leggere

IL LAVORO SPIEGATO AI BAMBINI

al-lavoro-coverA 3 anni gli animali di Richard Scarry nelle vesti di pilota, cassiere, pompiere, panettiere, minatore, operaio; a 6 una carrellata di strani mestieri da papà come il collaudatore di pigiami o l’annusatore di panetterie. Poi arriva Alex, con il suo sogno di fare giornalista e a 9 anni è ora di capire che il lavoro è un dovere ma anche un diritto. Così la Libreria dei Ragazzi di via Tadino consiglia di introdurre i giovani lettori al mondo del lavoro, con 4 titoli tutt’altro che banali.  Continua a leggere

LE PAROLE PESANO

41c+GcknWELDa diversamente abile a persona con disabilità, e non tutti i veli sono burqa. Un nomade, se non si sposta da anni, non è più nomade e resta Rom e basta, o semmai Sinti, un po’ di attenzione a etichettare con “matto” vari soggetti con diversi disturbi. E poi basta dire “delitto passionale” quando una donna viene uccisa, distinguere tra senza dimora e senza tetto e togliere “negro” dal vocabolario. Se è vero che non esistono parole sbagliate ma un uso sbagliato delle parole, è proprio contro questa pratica che si scaglia con precise analisi e riflessioni il bel libro “Parlare civile”. Continua a leggere

SCRITTORE DI CONFINE

Fazioli_Uno splendido ingannoL’INTERVISTA CON L’AUTORE Con “Uno splendido inganno” unisce Milano con Zurigo e Ascona raccontando un’intensa passione e, allo stesso tempo, un colossale imbroglio. Andrea Fazioli dal cuore della Svizzera Italiana, pubblica per Guanda un nuovo romanzo senza il “suo” Elia Contini con cui si è fatto finora conoscere. Le nuove pagine, spesso ambientate a Milano, offrono l’occasione per una chiacchierata con l’autore su un ideale asse letterario lombardo-ticinese. Lui il suo contributo lo sta dando, oltre che con i libri, con un corso di scrittura e una scuola, la Scuola Yanez: “un tentativo di creare una realtà culturale, piccola ma agguerrita, che sappia operare dalle due parti del confine”. Continua a leggere

IL LIBRAIO DEI BAMBINI

libreriaragazzi2Per Milano è stato simbolo di una città viva, impegnata e soprattutto attenta ai bambini. E’ scomparso a 89 anni Roberto Denti, fondatore della storica libreria dei Ragazzi.  Nata nel 1972, la libreria – oggi in via Tadino – è da sempre il luogo per eccellenza, a Milano, dove l’attenzione ai bambini non è un’affermazione vuota. Crescere con un libro tra le mani, conoscere gli argomenti dei grandi con le parole dei piccoli, scoprire il mondo anche con una pagina scritta e colorata: questo è la letteratura per ragazzi e Roberto Denti per quarant’anni lo ha spiegato e raccontato ai bambini e soprattutto agli adulti. Il nostro blog, nel suo piccolo, collabora con la Libreria dei ragazzi nella convinzione del valore della lettura per tutti e dell’importanza che ha soprattutto per i più giovani, perché leggere fa rima con crescere. Qui, i colleghi di Roberto Denti lo ricordano sul sito della Libreria dei Ragazzi. Noi riproponiamo, per chi ne avesse voglia, i nostri articoli pubblicati nella categoria ‘Libreria dei ragazzi’, titoli suggeriti dai bravissimi librai di via Tadino.

PICCOLO CHIMICO

9788877826671La Chimica dissolta in vignette, aneddoti, indovinelli e rime, si assorbe meglio, e la Fisica, farcita di avventure adolescenziali, è sicuramente più appetitosa. Ecco i consigli della Libreria dei Ragazzi per due materie che, con le loro formule, non sempre rientrano nelle simpatie dei giovani studenti. Silvia, la protagonista immaginata da Monica Marelli ne “La fisica delle ragazze” (Editoriale Scienza), non è certo delle studentesse più interessate alle questioni scientifiche, ad esempio, ma l’autrice, con ironia e precisione divulgativa dimostra a lei e a tutte le sue amichette, che la vita quotidiana, anche da teenager, è piena di fenomeni fisico-chimici. A partire da ciprie e rossetti, specchi, discoteche e gite in barca: “la fisica è alla portata di tutti. Anzi: è proprio pret-a-porter!”. Continua a leggere

SIRIA, IL GRIDO DA ASCOLTARE

arton40180L’INTERVISTA CON L’AUTORE  Milanese, nelle vene sangue italiano e siriano, cognome siriano, lo stesso del padre che in patria ha subito l’esilio: Shady Hamadi, classe ’88, oggi pubblica la sua Siria, quella vissuta, sentita raccontare, sognata e amata. Il libro si intitola “La felicità araba”, contiene la storia della sua famiglia intrecciata con quella ufficiale, interviste e incontri con numerosi attivisti, ancora vivi e non. Ed è soprattutto un messaggio, pubblicato da Add Editore, per tutti gli italiani: “il dolore vi deve interessare, anche se non è il vostro. Ascoltate il grido disperato del popolo siriano”. Continua a leggere

SINNOS: EDITORI NATI IN CARCERE

SINNOSL’INTERVISTA “La Sinnos è nata in un carcere un luogo rimosso, dimenticato – oggi drammaticamente sovraffollato – dove spesso si arriva per ignoranza. Forse è anche per questo che crediamo tenacemente nei libri e nella lettura”. Si presenta così questa casa editrice romana (ma Sinnos è una parola sarda e vuol dire ‘segni’),  nata tra le mura del carcere romano di Rebibba nel 1990 e che oggi continua a pubblicare libri per parlare ai bambini con fantasia, anche di temi “scomodi”.  Multiculturalità, interculturalità, diritto, emarginazione e valorizzazione delle differenze, che siano di cultura, di lingua, di religione, di gusti sessuali o quant’altro. Emanuela Casavecchi che ci lavora da anni racconta una esperienza di oltre 20 anni di pubblicazioni che mettono le ali e rompono le barriere. 

Continua a leggere