PAROLA DI FONZIE

copertina hank zipzer 350 -  uovonero“Stupido e pigro” a Fonzie? Quello col giubbotto di pelle, il “figo” del gruppo dello storico telefilm “Happy Days”? Sì, dislessico in una New York in cui ancora la dislessia non era nota, il piccolo Henry “Fonzie” Winkler veniva apostrofato così e oggi, adulto, torna con ironia e freschezza a raccontare ai ragazzi la sua infanzia. Mercoledì prossimo (ore 18.30) sarà alla libreria Feltrinelli di piazza Piemonte alle 18.30 con il suo alter ego Hank Zipzer, protagonista “distratto e disordinato” di un serie di avventure pubblicate in Italia dalle edizioni cremasche Uovonero, sempre attente ai lettori speciali.
“Hank Zipzer e le cascate del Niagara” è il primo titolo della serie e Fonzie arriva in Italia portando con sé un ricordo “senza dubbio doloroso” ma che nel libro ha saputo trasformare in esperienze divertenti, anche, e molto utili. Dialogando con Luca Crovi, infatti, l’autore svelerà come la dislessia abbia dato un grande impulso alla creatività di quel Henry bambino che, tra i banchi delle elementari, per sfuggire a derisioni e frustrazioni, ha cominciato a trovare soluzioni sorprendenti che lo tiravano sempre fuori dai guai.
Nel volume che sarà presentato mercoledì, ad esempio, Hank si trova davanti all’impresa di dover scrivere un tema sulle sue vacanze estive, opterà per una soluzione alternativa e spettacolare, ma forse un po’ spericolata. Senza dubbio divertente per chi la leggerà.
Nata nel 2010 a Crema, Uovonero è una casa editrice che non è nuova ad esperienze di pubblicazione vicine a lettori con difficoltà. Unisce le esperienze di tre persone, Enza, Lorenza e Sante, con la comune passione dei libri, e tra le sue collane propone volumi con rinforzi comunicativi, con strumenti di CAA (comunicazione aumentativa e alternativa) o per bimbi con difficoltà cognitive. Parla anche a chi vive vicino a persone con disturbi attraverso titoli che aiutano a capire e ad accettare chi è diverso, con una particolare attenzione a persone con autismo. I libri di Henry Winkler, quindi, scritti con Lin Oliver e illustrati da Giulia Orecchia, nel catalogo saranno in ottima compagnia con il loro stile divertente e commovente di raccontare difficoltà di apprendimento con umorismo e positività.

Annunci

Una risposta a “PAROLA DI FONZIE

  1. Un bell’articolo, che dimostra anche una particolare attenzione alle ragioni per cui un libro si inserisce in un progetto editoriale. Vorrei solo segnalare che, pur essendo fiero di condividere questa esperienza con due donne come Enza e Lorenza, in Italia Sante è un nome maschile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...