LA STORIA È SEMPLICE

00000325La preistoria, in compagnia di un mammut peloso, ma non solo la preistoria, tutte le epoche della storia possono diventare sfondi o protagonisti di interi avvincenti romanzi per bambini insegnando loro i fatti del passato e anche i valori che vanno ricordati, come quelli della Resistenza, testimoniati dalla storia di “Fulmine, un cane coraggioso”. La Libreria dei Ragazzi di via Tadino in 4 titoli invita chi sarà adulto in futuro, a non dimenticare il passato, divertendosi e leggendo. Anche e soprattutto ora che l’ultima campanella ha suonato e sono iniziate le vacanze. Si parte dall’era glaciale, con il racconto di Derek Sampson edito da Piemme: “Brontolone e il mammut peloso” racconta di un cavernicolo bruttino nell’aspetto e bruttissimo di carattere con un unico amico: un mammut che lo segue ovunque attutendo le critiche con una montagna di peli morbidi. Passando ai tempi degli egizi, Janna Carioli e Luisa Mattia dedicano un libro a “La grande piramide” (edizioni Lapis) raccontando le avventure di Nefertina, Piramses e della gatta Micerina. Tra papiri trafugati e tanta tanta sabbia, grazie alle illustrazioni di Barbara Bongini, si scorgono i tanti segreti delle piramidi: chi erano gli schiavi, dove si trovava il regno degli antichi faraoni, dove i loro tesori. Dalla grande civiltà egiziana, con un grande salto temporale si passa all’epoca dei diritti civili e dei valori della Resistenza, protagonisti del libro di Anna e Michele Sarfatti, illustrato da Giulia Orecchia: “Fulmine, un cane coraggioso” (Mondadori). L’impegno è quello di raccontare ai bambini la fine della seconda guerra mondiale con le vicende dei partigiani, il 25 aprile 1945….Una vera sfida vinta dai due autori con un racconto in rima dove Fulmine, fedele cagnetto del suo padroncino Nico, parte per una missione partigiana. Oltre alle pagine di fantasia, nel libro anche pagine di documentazione: interviste, stralci dai diari o dagli scritti di testimoni reali di vicende simili a quelle dei protagonisti del libro.
Immancabile tra i libri “storici” e il Wally a cui Martin Handford dedica una intera serie, pubblicata con L’Ippocampo. Il protagonista di “Wally e la macchina del tempo” è un buffo ragazzo con i pantaloni blu, la maglia a righe bianche e rosse e un cappellino col pon pon. Ogni pagina è una bella immagine fitta di personaggi, oggetti, animali e cose e il lettore deve trovare Wally in questa confusione. Mentre lo cerca, impara tutte le epoche di volta in volta rappresentate, incuriosendosi ad ogni minimo particolare ritratto.

Con la storia chiudiamo le ‘puntate’ sui libri per imparare: abbiamo pubblicato  i suggerimenti della Libreria dei Ragazzi su geografia, matematica, chimica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...