LIBRI CHE CAMBIANO LA STORIA

PLALINKCoinvolgenti, stimolanti e allegri, riccamente illustrati e in 2 lingue, con giochi, schede formative: sono i libri di “Plain Ink” che, raccontando storie, ispirano e insegnano ai bambini e alle loro comunità a trovare soluzioni proprie alla povertà e all’esclusione sociale che vivono. Come? Sussurrando all’orecchio, assieme alle favole, modelli di sviluppo locale basati su istruzione e partecipazione. Originale, questa idea, tanto quanto l’occasione in cui è arrivata: in uno sperduto villaggio tra Afghanistan e Turkemenistan nella testa di una ex studentessa della Bocconi, Selene Biffi, in visita e ad raccogliere i desideri dei bambini. Dopo una laurea triennale in International Economics e numerose consulenze alle Nazioni Unite, Selene è partita con l’Onu per l’Afghanistan e là ha realizzato un sussidiario pratico sulla salute, l’agricoltura, la pace e la mitigazione dei disastri naturali. Si poteva fare di più, però, allora ha introdotto i fumetti per completare i testi scolastici disponibili localmente sempre attenta e all’ascolto del territorio. E poi è arrivata Plain Ink, quando Selene è andata in visita ad un villaggio al confine con il Turkemenistan: “In una scuola le alunne mi hanno confessato i loro sogni – racconta Selene – volevano diventare insegnanti, ingegneri, ostetriche e dottoresse, unicamente per essere d’aiuto al loro villaggio e rompere il ciclo di povertà che lo pervade. Sogni difficili da realizzare: la scuola non disponeva di lavagne, libri, penne, matite e nemmeno di insegnanti”. Selene si è subito rimboccata le maniche davanti ai sogni delle piccole che le sono rimasti impressi, così “ho quindi messo insieme un piccolo team che è la linfa di Plain Ink. Gli inizi sono stati durissimi, essendo un progetto unico nel suo genere, di innovazione sociale – confessa Selene, forte del successo di oggi – una grandissima mano ce l’ha data Renzo Rosso di Diesel con la sua Only the Brave Foundation”. Oggi Plain Ink è attivo in India e in Afghanistan, ma Selene, sempre in viaggio, non ha dimenticato l’Italia dove con il suo team crea, sviluppa e vende, tramite offerta, libri illustrati per bambini a forte contenuto multiculturale e incoraggia una cultura di rispetto reciproco e dialogo attraverso eventi, workshop creativi e attività culturali varie. E l’avventura non è finita: “stiamo vedendo con un editore la possibilità di cooperare per la produzione e la distribuzione degli stessi in maniera sempre più capillare”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...