IN BICOCCA SI IMPARA A RACCONTARE

BICOCCA, ATENEO FESTEGGIA DECENNALE - FOTO 13Saper narrare a 360 gradi: dalla pedagogia alla medicina, dalla psicoanalisi alla biologia ma senza escludere che da raccontare sia tanto anche in letteratura, sociologia, antropologia, giornalismo, marketing e scienze. Non è affatto semplice raggiungere questa abilità in modo così interdisciplinare e in aiuto arriva il corso di perfezionamento in Scienze, metodi e poetiche della narrazione organizzato dal Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione Riccardo Massa dell’ Università di Milano-Bicocca.
Chi vuole fare della scrittura e della narrazione un mestiere, da qualsiasi universo disciplinare provenga, deve prima capire tutti i meccanismi del saper narrare nei diversi contesti sociali e lavorativi. Negli ultimi anni, a complicare le cose, sono arrivati anche nuovi linguaggi e nuovi canali di comunicazione: Emanuela Mancino, direttrice scientifica del corso, spiega quindi che “è sempre più importante saper leggere i codici del narrare, acquisire gli strumenti per raccontare, per dare senso”.
L’ obiettivo ambizioso del corso è quello di formare professionisti in grado di cogliere le diverse sfumature della narrazione, sia che si svolga secondo le consuete prassi educative e scolastiche, sia che sconfini in ideazioni, progettazioni e realizzazioni di laboratori. Una volta terminate le lezioni, gli alunni saranno in grado di utilizzare anche numerosi linguaggi e non solo carta e penna, o pc: sapranno esprimersi attraverso la fotografia, il cinema, il teatro, il testo filosofico, il dialogo, la conversazione, il testo narrativo, epistolare, poetico, su web.
I docenti che si passeranno il testimone durante le lezioni non provengono solo dal mondo accademico, ma arriveranno esperti e professionisti della comunicazione sia del quotidiano, sia della sfera religiosa, artistica, cinematografica, teatrale, museale, fotografica. Momenti di approfondimento anche sul giornalismo in chiave biografica. Qualche nome? Tra i docenti, Giovanni Floris, giornalista Rai, Pepe Moder, responsabile marketing narrativo Barilla e Pirelli, Lidia Maggi, Pastora battista, teologa, saggista, Silvia Nogueira Chaves, dell Università Federale del Parà (Brasile), Duccio Demetrio, fondatore della Libera Università dell’ Autobiografia di Anghiari, Adriana Cavarero, filosofa e docente dell università degli studi di Verona.
Per iscriversi al corso di perfezionamento è necessario essere in possesso della laurea triennale o magistrale e presentare la propria candidatura ww.unimib.it, entro l’ 11 settembre.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...