VECCHIO MESTIERE PER UN’EPOCA INCERTA

CoverVecchiLibriLightC’è una Milano “piena di libri. Chioschi, librerie, rigattieri, magazzini dell’usato, banchi abusivi, fiere parrocchiali, persino un vecchio che gira con i libri nel portapacchi della bicicletta, se ti incrocia per strada e gli butti un occhio si ferma e te li fa vedere”. E poi c’è “un vero e proprio eroe romantico, un filo decadente, un rigattiere di lusso, un venditore di vecchi libri sempre in giro, senza padroni”.
Chi meglio di lui, in quella Milano così descritta, può scovare “Vecchi libri per questa epoca incerta”? Il titolo del libro di Valentino Ronchi, pubblicato con Foschi Editore, è ispirato proprio a questa strana richiesta che un individuo misterioso presenta al protagonista. Ma è l’ultimo capitolo, quello che lo racconta. Prima, il sottile romanzo del giovane già pluripremiato autore, segue i pellegrinaggi del nostro “rigattiere in carriera” di appartamento in appartamento, tutti borghesi e da svuotare di centinaia di libri, di strada in strada, dal centro alla periferia, e tra le bancarelle dei mercati, sia coperti, sia in mezzo alla strada sotto la pioggia. Si segue questo segugio di titoli ed edizioni particolari fino alla sua casa di via Corelli, casa che divide con la fidanzata Chiara. Con la sua figura di insegnante precaria tanto preparata quanto sfruttata, spunta nel libro anche un po’ di cronaca cittadina, in un mondo che, se fosse per il protagonista, sarebbe composto al 90% da scaffali e copertine allineate.
Tra un carico di libri e una visita andata a vuoto, ecco invece scorci reali, come quello del cantiere di Porta Nuova, ad esempio, dove “le gru sono indaffaratissime per dare nuove abitazioni moderne e confortevoli a gente col problema di spendere i soldi in modo raccontabile agli amici”.
E’ uno sguardo non comune, quindi, ma non cieco, quello che il protagonista getta sulla città: vale la pena di seguirlo per questo centinaio di pagine rilegate da qualche mese, ben scritte, agili e simpatiche come lui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...