Archivi del mese: ottobre 2013

MARCINELLE, 5 SGUARDI AL FEMMINILE

afficheretravaillee2_001Sono milanesi i 10 occhi e le 10 mani della mostra “Marcinelle 5 sguardi al femminile” dedicata al disastro avvenuto l’8 agosto 1956 in una miniera di carbone del Belgio ora esposta proprio lì, nel Bois du Cazier, fino al 3 novembre. Dal mese di marzo del 2014, poi, l’opera composta da 5 graphic novel di ex allieve di illustrazione della scuola civica Arte & Messaggio, le “proprietarie” degli sguardi del titolo, arriverà fino a Bruxelles, per raccontare alla città del parlamento europeo la tragedia simbolo dell’emigrazione italiana nel mondo. Continua a leggere

GLI SCRITTORI SI RACCONTANO

Schermata del 2013-10-16 12:53:18Tanti esordienti, una coppia in 60 minuti, quelli de “L’ora dell’esordiente”, e “Sapori d’autore” da gustare in compagnia, tanta Alda Merini in versi e immagini, e dialoghi a due con autori come Paolo Di Stefano, Stefano Bartezzaghi, Giorgio Fontana, Cristiano Cavina, Antonio Moresco e Andrea Vitali. Ecco Writers #1, la due giorni organizzata ai Frigoriferi Milanesi (via Piranesi 10 ) il 19 e 20 ottobre dove “Gli scrittori (si) raccontano”. E lo faranno sul serio, messi alle strette da un programma che scandisce a ritmo di musica, parole, interviste, dialoghi e letture improvvisate. Continua a leggere

SCRITTORI PER RAGAZZI/ROBERTO PIUMINI

9788804617044-c-era-un-bambino-profumato-di-latte_copertina_piatta_foPoesia dal sapore rodariano, un surreale incontro con una tribù di pellerossa e un ancora più surreale viaggio sul Monte Olimpo, tra gli dei, e poi una cavalcata nel Medioevo, da un castello all’altro attraversando un bosco fitto di avventure “da cavalieri”. Nessuno deve insegnare a Roberto Piumini come catturare l’attenzione dei più giovani e avvolgerli in mondi difficili poi da abbandonare chiudendo il libro per fare altro. La Libreria dei Ragazzi di via Tadino lo dimostra consigliando quattro titoli scelti a fatica nell’ampia produzione dell’autore nato a Brescia ma milanese d’adozione. Continua a leggere

LEA GAROFALO, UNA STORIA MILANESE

copertina_leaUna storia più milanese che calabrese, perché se l’antefatto si svolge lontano da Milano, le conseguenze della scelta di Lea Garofalo si manifestano con un effetto drammaticamente dirompente al nord, nel capoluogo lombardo, dove Lea Garofalo, testimone di giustizia ‘sottrattasi’ alla ‘ndrangheta e al compagno Carlo Cosco, trova la morte e un’orribile umiliazione, il corpo bruciato e ridotto a “un chilo e trecento grammi e a oltre duemila e ottocento frammenti ossei”, riconosciuti grazie a una parure in oro che Lea Garofalo aveva anche pensato di vendere. Continua a leggere

UN’INFANZIA MILANESE

Dove-non-si-toccaDalla prima infanzia alla prima mestruazione, in 100 pagine o poco più, la storia di una piccola milanese vista con i suoi stessi occhi. La vita, così, è una giravolta tra la spesa al Despar dietro casa “dove abbiamo il nostro conto, siamo persone importanti”. E’ un gattino in regalo, una sorella maggiore che disegna coi pennarelli fluorescenti e non li presta mai, una nonna che viene dalla “Isvizzera” e ha la passione per la musica. A trasformare con delicatezza la propria infanzia in un libro, pubblicato dalle edizioni Et Al, è stata Gaia Formenti, 28enne, ex allieva della Scuola di Cinema e molto altro, tutto racchiuso nel suo primo romanzo. Continua a leggere

‘SPETTATTORI’ ALLA CASA DELLE STORIE

Cappuccetto RossoDa spettatori a “SpettAttori”: una vera magia che avviene solo nella Casa delle Storie. Bussando alla sua porta i lettori più giovani possono trasformarsi in protagonisti, andare in scena, entrare nei più celebri capolavori del mondo delle favole come I Tre Porcellini, Cappuccetto Rosso, Hänsel e Gretel, Il Gatto con gli Stivali, Il Pifferaio Magico e, “new entry della stagione”, Il Lupo e i Sette Capretti. Continua a leggere

MILANO DA RICORDARE

9788879552974g

 L’INTERVISTA CON L’AUTORE  Ha raccolto proverbi, modi di dire, vecchie storie carpite a genitori e nonni e poi si è messo sui libri a scovare approfondimenti sulle vicende dell’epoca napoleonica, risorgimentale o sulle guerre mondiali, sfogliano anche le cronache della Milano “noir” tratte dalla stampa. Ha studiato e soprattutto amato tutto questo patrimonio meneghino e ne ha scelto la parte migliore proponendola a tutti in una bella guida curiosa e pratica, frizzante e molto accattivante. Lui è Daniele Carozzi e il suo nome in copertina si associa al titolo “La Ghita del Carrobbio”, pubblicato dalla casa editrice Edizioni Meravigli. Sfogliamo con questo autore la raccolta di storie e leggende. Continua a leggere

LA VERSIONE DI BARBIE

la versione di Barbie_gFresca e incisiva, esuberante, ironica e naturale, “donna”, in modo originale come ognuna dovrebbe poter essere Alessandra Faiella toglie il fiato al pubblico del Teatro della Cooperativa che esce letteralmente con il mal di pancia dal ridere dopo aver sentito “La versione di Barbie”. In cartellone fino al 13 ottobre lo spettacolo nasce dall’omonimo libro pubblicato dall’attrice con Mondadori, storpiando nel titolo “La versione di Barney”. Qual è la “sua” Versione di Barbie”? E’ quella di una piccola Alessandra che non voleva giocare con questa bambolina ma agli indiani, i bimbi-indiani, però, al massimo le facevano fare “la moglie che sta a casa”. Continua a leggere