BOOKCITY/L’AGORÀ DELLE DONNE

logoheadDa Simonetta Agnello Hornby, a Daria Bignardi, Lella Costa, Clara Sanchez. Tutte riunite in una ‘agorà’ che sarà il cuore della presenza di Expo a Bookcity, la kermesse milanese sui libri in programma dal 21 al 24 novembre. I temi di Expo saranno proposti in forma di ‘assaggi’ culturali in un contesto nuovo: l’Agorà progettata da Michele De Lucchi che costituisce il nuovo spazio per la presentazione dei temi e dei progetti di Expo Milano 2015 e che, dopo questa prima tappa al Castello Sforzesco, si sposterà in tutto il mondo per ospitare gli eventi che scandiscono il percorso dell’Esposizione Universale. L’Agorà è un padiglione di forma dodecagonale – ispirato a quella del pagliaio, che è, secondo il progettista, “un’immagine comune di positiva attenzione al pianeta e di rispettoso utilizzo delle risorse” -, costruito con 12 elementi tutti uguali in legno per facilitare le operazioni di montaggio/smontaggio e apribili manualmente. Lo spazio è ideato per consentire diverse modalità di configurazione per un palinsesto di eventi nei quali si possono alternare conferenze, presentazioni, proiezioni, esposizioni, spettacoli. In particolare, a Bookcity sarà presentato al grande pubblico, dopo il lancio di Torino all’Expo Participants Meeting, la rete mondiale “Women for Expo”, con una serie di incontri in programma venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 novembre, dalle 12.30 alle 14.30 e dalle 17.30 alle 19.30. Il panel delle ospiti, che interverranno in uno spazio interviste dove il pubblico si accomoda in un accogliente salotto a tavolini per richiamare il tema della convivialità e della condivisione, si compone di scrittrici, artiste, attrici, intellettuali: da Simonetta Agnello Hornby, Daria Bignardi, Lella Costa, Clara Sanchez e tante altre. I loro racconti sono raccolti nella forma semplice e diretta dell’intervista pubblica. Ciascuna potrà regalare al pubblico ricordi di piatti e tradizioni di famiglia, ma anche ricette di vita. Al termine di ogni intervista, il pubblico potrà assaggiare quello di cui si è parlato, il sapore consigliato, evocato e cucinato dalla scrittrice.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...