BOOKCITY/INDIPENDENTI AL FESTIVAL

logohead“La Cultura è un’arma da affilare tutti i giorni dell’anno” e come farlo se non con una serata di reading e musica con ospiti letterari stimolanti e libri tutti a 10 euro? Si chiama “Bookcityriot” e la organizza un gruppo di case editrici indipendenti milanesi, tra cui Milieu, Agenzia X ed Eleuthera Editrice per venerdì 22 novembre in Ripa di Porta Ticinese 83, nell’ambito della manifestazione Bookcity, a Milano dal 21 al 24 novembre. Gli hashtag e il motto dell’iniziativa, a ingresso libero ad ogni ora, sono #tuttanotte e #tuttolanno ad indicare come “non basta un evento per ingabbiarla, la cultura è libera e indipendente”. Presenti con le loro parole, decantate ad alta voce e stampate su carta, tra gli altri saranno presenti Paola Maggioni con “La Fidanzata di Godzilla”, Alessandro Bertante con “Estate Crudele”, Matteo Lunardini con “I fantasmi dell’Arena”, e Andrea Staid con “Non ho bisogno di stare tranquillo”. In nottata, dalle letture si vira alle note con Leleprox e Pablito el Drito.
Un altro appuntamento ‘indipendente’ è in programma sabato 23 novembre: al grido di “Salva un libro indipendente dal macero” tutti i lettori, milanesi e non, sono invitati al Milano Book Party, al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci. A partire dalle 20.30 nel Padiglione Aeronavale, in via Olona 6, si susseguiranno una serie di incontri e letture organizzate dalle case editrici Instar Libri, Iperborea, la Nuova frontiera, Minimum Fax, Nottetempo e Voland. Si parte con il progetto di Fabriano #Scriverelettere per poi seguire con due programmi paralleli tra cui risulta difficile scegliere.
In sala Biancamano aprirà gli interventi “Il canto degli sciamani: un racconto” di Luca Scarlini e seguiranno “Una performance” di Elena Russo Arman con Alessandra Novaga,”Reading Anne Sexton” di Milena Costanzo e Gianluca De Col e, alle 23, “Gran Galà dei Mondi Lontani. Reading illustrato con Orchestrina” di Valerio Millefoglie, Emiliano Ponzi e Rnc Geppi.
In contemporanea nei sotterranei ci sarà una maratona di letture a cura di BookDetector, con Alessandro Beretta, Alcide Pierantozzi, Claudia Durastanti, Francesco Targhetta, Sebastiano Mauri, Giorgio Falco, Alessandro Bertante, Chiara Valerio, Gianni Biondillo e Antonio Scurati. Si tratta solo di un “riscaldamento”, però, per poi assistere alle 22.45 al Pugilato Letterario tra Marco Ardemagni e Marco Rossari con Eugenio Canton come arbitro. Chiunque sarà il vincitore, a mezzanotte scatterà l’ora di Palm Wine col suo DJ Set.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...