CLUB DEI MISTERI IN VIALE CERTOSA

la-regola-n5-146963Fresco e naturale, realistico e divertente: “La regola n.5” invita tutti nel condominio di Viale Certosa, seduti alla cucina di Cate, ospiti però di Maddalena Russo, avvocato 33enne milanese, ottima penna. Il suo romanzo è pubblicato dalle Edizioni Eclissi, sempre attente ai talenti cittadini, e intrattiene il lettore alternando mistero e vita cittadina, approfittando della vivacità di un trio di giovani inquilini del palazzo che passano le loro serate a guardare film thriller e a fantasticare su enigmi condominiali creati dalla loro fantasia.
C’è anche il crimine vero, certo, e anche più d’uno se si contano le connessioni e i flashback dei tre del “club del misteri”, ma la simpatia di Cate conquista e colora di rosso e verde il giallo che il libro vorrebbe essere. Il risultato non è, come si potrebbe temere, una mescolanza anarchica di tinte forti, ma un ben dosato romanzo che può e sa catturare l’attenzione sia degli appassionati di genere, sia di chi si è avventurato in territori letterari non prettamente “suoi”. L’aria che si respira è quella del ballatoio di un condominio milanese al 100%, ma di quella “milanesità” attuale e reale, composta da elementi che nati a Milano proprio non sono. Anzi. Studenti in affitto, aspiranti avvocati, badanti straniere che hanno sposato 70enni arzilli, tate in pensione. E poi gatti e altri animali domestici, pensionati buffi e qualche negozio di vicinato come la rosticceria cinese e la tabaccheria, luccicante vetrina di Gratta e Vinci per ogni gusto. Di fronte al Cimitero Maggiore, il condominio protagonista del libro di Russo è teatro di una morte etichettata come suicidio, che prevedibilmente si rivelerà ben altro. Il mistero che cattura non è questa smentita ma le svariate e acute ipotesi sviluppate dai giovani e il loro scanzonato modo di procedere con le indagini, fedelissimi alle 10 regole di un vecchio giallista eletto a “saggio del delitto”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...