VORREI, PARCO E VILLA REALE IN EBOOK

MONZA, VILLA REALE HA GIA' IL SUO LOGO: SCELTO PROGETTO VINCENTE - FOTO 3Non è un libro per turisti, è un libro per cittadini. Non c’è ombra di dubbio e basta sfogliarlo velocemente, anche se merita una lettura approfondita. Il volume che si intitola “La Villa Reale e il Parco” ed è, dopo “Scrivere in Brianza”, il secondo libro/ebook edito da ‘Vorrei’, rivista on line attiva sul territorio brianzolo e particolarmente sensibile a temi ambientali ed ecologici, locali e civili. Nelle pagine del libro, però, si è voluto dar spazio solo alla Villa Reale, e al “suo” Parco, tesori dai destini inscindibili: su di loro “La rivista che Vorrei” ha collezionato 5 anni di inchieste, articoli, immagini, interviste ed interventi firmati da molti autori, anche esterni, e oggi questo materiale viene riproposto perché ne nasca una riflessione collettiva.
A metterci le mani, dar forma e direzione ai contributi con pluralità di visioni e di opinioni, sono stati Giacomo Correale Santacroce e Gimmi Perego, esperti del tema, accompagnando per mano il lettore attraverso un lungo processo burocratico, architettonico-ambientale, storico e sociale a cui la Villa ha fatto non da sfondo – e che sfondo – ma da protagonista. Dalla denuncia dello stato di abbandono, ai movimenti di protesta cittadini, dalla gara voluta dalla Regione Lombardia per il restauro e la gestione, fino ai giorni nostri: il volume ricostruisce in quattro tempi, e in quattro parti, le vicende del complesso realizzato nel 1780 da Giuseppe Piermarini per volere dell’Imperatrice d’Austria Maria Teresa (la Villa), e da Luigi Canonica su decreto di Napoleone nel 1805 (il Parco). Ricordando con le parole di Tomaso Montanari che “La dignità della nazione italiana è rappresentata, alimentata, sorretta dal paesaggio e dal patrimonio storico e artistico come da poche altre cose.”, il direttore di Vorrei Antonio Cornacchia spiega : “alla vigilia del completamento del restauro del corpo centrale, ci è sembrato opportuno fornire ai cittadini informazioni utili per capire cosa è sta succedendo alla Villa e perché”.
Il valore del libro di Vorrei sta anche nell’organicità con cui sono proposti i contenuti, frutto di un duro lavoro atto a “mettere insieme gli elementi e individuarne il senso. Mettere il lettore nelle condizioni di capire perché accade quel che accade”. “La Villa Reale e il Parco” verrà presentato il 14 febbraio a Monza, alle 21 al CCR di via Ambrogiolo 6, con le sue quattro parti dedicate rispettivamente a “L’Imperial regia Villa Reale”, “Il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza”, “Autodromo, Golf e dintorni.” e alla tematica più scottante e attuale:”La Concessione della Villa Reale”. Da quel momento il volume porrà delle domande, promettono gli autori, e una domanda in particolare: “quando si comincerà a parlare di cosa ospiterà davvero la Villa Reale di Monza una volta restaurata?”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...