SALGARI SFIDA SPIDERMAN

logo eds juniorL’INTERVISTA  Se l’uscita di nuovi libri per ragazzi è sempre una buona notizia lo è ancor di più la scelta di una casa editrice di dedicare un’intera collana ai più piccoli. E’ il caso di “Edizioni della Sera”, fondata da Stefano Giovinazzo, che lancia ora una collana ‘junior’. Se non bastasse, l’altra buona notizia e’ che l’editore andrà a pescare i titoli tra classici ‘del genere’, magari poco conosciuti o dimenticati, puntando su una fascia d’età tra gli 11 e 13 anni. A spiegare chiaramente in quale direzione rema il nuovo progetto è il primo titolo della collana, “I Corsari delle Bermude” di Emilio Salgari. Scritto nel 1909, è il primo romanzo che apre il ciclo dei Corsari delle Bermude: avventura per mare, battaglie e durezza della vita corsara si legano a puri sentimenti e punti di raffinata ironia. Un Salgari comico nuovo e inaspettato. Il volume è corredato di apparati che svelano alcune curiosità sulla vita corsara e sulla storia che fa da sfondo al testo. La presenza di un glossario – inoltre – spiega ai ragazzi le terminologie più difficili del mondo marinaresco. Abbiamo intervistato Francesca Bompadre, curatrice della collana.

Come nasce l’idea di una collana junior? Il mondo dell’editoria per ragazzi ha sempre affascinato sia me che l’editore Stefano Giovinazzo. Edizioni della Sera è una casa editrice che vuole crescere ed aprirsi alla letteratura per ragazzi ci è parso il modo migliore per farlo.

C’è ancora spazio e interesse sul mercato per questa proposta? Abbiamo analizzato alcuni dati di settore e abbiamo visto che è proprio l’editoria per ragazzi che fa da traino a tutto il mondo editoriale, quindi vogliamo credere che la nostra proposta susciti il giusto interesse.

Nell’epoca dei supereroi e dei giornalini-gadget scegliete di pubblicare classici del Novecento. Una sfida consapevole? I classici, lo dice la parola stessa, sono intramontabili e sempre attuali. Il nostro progetto editoriale prevede la pubblicazione di testi del Novecento dimenticati o poco conosciuti con l’intenzione di far conoscere ai ragazzi di oggi i “supereroi” di ieri. I protagonisti salgariani sono veri e propri eroi. Nel nostro primo volume del ciclo dei “Corsari delle Bermude” il protagonista è il Corsaro Sir William, impavido pirata che deve affrontare battaglie per mare e per terra per riuscire nel suo intento di liberare la sua bella dalle grinfie del perfido fratellastro. Come vediamo l’azione non manca, e a far da sfondo troviamo personaggi con una vena comica veramente eccezionale. Questo Salgari comico ci giunge veramente nuovo e inaspettato.

Ci anticipi oltre a Salgari qualche titolo o autore che pubblicherete?
Perché rovinare la sorpresa?

A un genitore cosa consiglieresti per avviare il proprio figlio alla
passione per la lettura? Spesso i ragazzi imitano gli adulti. Quasi sempre il punto di partenza è vedere i propri genitori leggere, avere in casa dei libri da poter sfogliare e scegliere. Portarli fin da piccoli in libreria e stimolare continuamente la loro curiosità è un altro punto di partenza valido. Scegliere il libro giusto poi è fondamentale, ma non è una cosa facile per un adulto, figuriamoci per un bambino, che deve sviluppare un suo senso critico. Lasciarsi consigliare da un insegnante o da un libraio potrebbe essere molto utile, un buon punto di partenza. Se poi un libro proprio non piace ai nostri figli, lasciamoli liberi di non finirlo, magari non è la lettura giusta per loro. È molto importante che i ragazzi non vivano la lettura come una imposizione, ma come un momento che gli permetta di viaggiare con la fantasia e vivere così mille avventure che solo i libri sanno regalare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...