SCRITTORI PER RAGAZZI/PAOLA ZANNONER

la-linea-del-traguardoIl calciatore, la scrittrice, la danzatrice… cosa vogliono fare da grandi i lettori di Paola Zannoner? Possono deciderlo e cambiare mille e mille volte idea passando da un suo libro ad un altro e non restando mai delusi. La Libreria dei Ragazzi di via Tadino ne propone quattro che costituiscono una panoramica su una produzione ben più ampia e tutta godibile. 

“La linea del traguardo”, edito da Mondadori, vede come protagonista un 14enne, Leo, fin da piccolo indirizzato dalla famiglia alla carriera di calciatore. La vita, il caso, gli eventi, lo conducono invece ad un destino ben diverso: un incidente in moto lo costringe su una sedia a rotelle. E’ il momento per reinventarsi e valutare altre strade per essere felice e ancora molto sportivo, imparando a farsi aiutare e ad entusiasmarsi. Seppur triste, quella di Leo è una storia che ha affascinato molti adolescenti catturandoli con il tema profondo e decisivo, tutto ma non esclusivamente adolescenziale, del “senso della vita”.
Di determinazione, ma in tutt’altro contesto, si parla ancora nel libro edito da Il Castoro “Io, la danza, le amiche e papà” dove Bianca, la protagonista, innamorata della danza, pur di diventare una stella affronta i genitori fino a trascinare il papà in un avventuroso trasferimento nella grande città. Mentre mamma e sorella restano dove sono, padre e figlia si creano una nuova vita all’inseguimento di un sogno.
Quello che suona come una dichiarazione di intenti pura e indiscutibile, “Voglio fare la scrittrice” (Edizioni De Agostini), è per Zannoner una sorta di manuale di scrittura creativa sotto forma di romanzo. La storia è quella di Mia, una ragazzina di tredici anni che decide di candidarsi a un importante concorso di scrittura, di nascosto dai suoi genitori. Inizia così la ricerca della storia vincente tra tante avventure vissute in prima o in terza persona che, oltre a regalarle l’ispirazione, le lasceranno anche tanti ricordi, legami e insegnamenti. Da scrittrice e non.
Per il protagonista del “Il vento di Santiago” ( Mondadori) , Jorge, la questione non è di trovare “una” storia, invece, perché è proprio la sua ad interessargli particolarmente. Perché? Perché è Jorge è un quindicenne cileno che vive in una famiglia benestante ma la sua infanzia ha a che fare con la tragica dittatura sudamericana e i desaparecidos. Jorge si accorge di essere pedinato e inizia a dipanarsi il fitto mistero fino ad un finale aperto, in USA, dove avrà la possibilità di risalire alla propria identità.

Già pubblicati nella serie ‘scrittori per ragazzi’: Roberto Piumini , Emanuela Nava , Antonio Ferrara , Christine Nostlinger , Beatrice Alemagna , Michael Morpurgo , Francois Place , Lia Levi , Giusi Quarenghi , Neil Gaiman

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...