ANDERSEN A ROZZANO

ROZZANOgenova4Competenza, passione e dedizione. E la capacità di fare rete con una caparbia singolare, ben rappresentata dal moto di un mulino, come quello che li ospita da 15 anni, nella Cascina Grande di via Togliatti . Ecco perché una delegazione della Biblioteca per ragazzi di Rozzano sabato 24 maggio, mattina, viaggiava verso Genova con ansia ed eccitazione, pronta a ricevere il premio Andersen dalle mani di Barbara Schiaffino, direttrice della stessa rivista.

ROZZANOgenova2A raccontarlo a Omnimilanolibri, quasi in presa diretta, è il bibliotecario Giuseppe Bartorilla, che ha condiviso l’esperienza della premiazione con la collega Debora e Patrizia, la direttrice (nelle foto), “ma in realtà, con noi nello scompartimento del treno per Genova c’erano un sacco di altre persone: le colleghe, i ragazzi che in questi 15 anni hanno letto, giocato, guardato, ascoltato, litigato, amoreggiato, studiato in biblioteca. Poi i genitori che si sono fidati di noi e hanno scelto un vecchio mulino invece di un centro commerciale, e gli amministratori che
​ ​ci hanno lasciato fare. Insomma tanti da riempirci un treno intero”.
Oltre all’approccio generale peculiare della realtà di Rozzano, a Genova premiata in nome di Andersen, è stata in particolare la fiducia nelle periferie, periferie letterarie e periferie cittadine, e la voglia e la capacità di investirci facendo nascere e crescere lì generazioni migliori e iniziative che hanno conquistato fama internazionale.
ROZZANOgenova“Digital Readers”, l’annuale convegno giunto alla ottava edizione, il prossimo autunno, voluto dalla biblioteca premiata, va proprio “nella direzione di chiacchierare e riflettere su letture considerate periferiche, ma non per questo meno interessanti ed efficaci” spiega Bartorilla, svelando poi che “vivendo e lavorando nel quartiere popolare, quello dei casermoni, ho qui il bronx nel dna e mi viene facile pensare che per intercettare nuovi lettori si debba tendere verso chi sta alla periferia e forse non guarda trasmissioni educative e profumate come “Per un pugno di libri” ma reality pieni di “tatuaggi e ormoni” come ​G​eordie ​S​hore o ​T​he ​V​alleys di MTV”.
Radicato nel quartiere, con le mani nei libri e i piedi sull’asfalto della periferia milanese, il piccolo prezioso universo letterario di Rozzano, anche se a Genova, anche se con il nodo alla gola e il terrore e l’emozione della cerimonia, non ha dimenticato chi ogni giorno “ci dà ispirazione, forza di continuare e di credere nella lettura”. Due i nomi citati da Giuseppe Bartorilla: Roberto Denti e Gianna Vitali, poi il bibliotecario nel breve discorso genovese ha provato “a far passare la strana idea che le tante professioni del libro – autori, editori, illustratori – siano, almeno un po’, debitrici del quotidiano e spesso misconosciuto lavoro dei bibliotecari per far incontrare il loro lavoro con le nuove generazioni”.
Un bel colpo, il suo, da maestro: una stoccata lucida e vincente, e dal contenuto indiscutibile. Una mossa affatto studiata, però, perché il premio lo ha preso abbastanza alla sprovvista: “stavo per andare alla presentazione di un bel libro per ragazzi, nella grande metropoli. Improvviso e inaspettato compare un numero sullo smartphone seguito da una indecente suoneria. Rispondo, e siamo premiati – racconta – nella mia testa, diventata a tutti gli effetti un juke-box, parte un disco dei Rem. Non uno qualsiasi, bensì Shiny happy people”. Saranno a Rozzano, le note, e il mood, della prossima estate: c’è da scommetterci.

A Rozzano esiste anche un altro interessante progetto rivolto ai giovani: Bucsity

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...