ADDIO PROVINCE

goodbye_province_sitoSi intitola “Goodbye province”, è un piccolo ‘manuale’ da consultare per chi volesse fare ‘l’avvocato del diavolo’, ovvero difendere le province, abolite “idealmente” dalla legge Delrio. Ma è proprio così? Schemi, grafici, domande-risposte, sono la formula con cui il libro scritto da Silvia Paterlini e pubblicato da Guerini e associati difende – in poco più di 150 pagine – le province se non altro dai “luoghi comuni” e, come si legge nel sottotitolo, “dal mito e dalla retorica” sull’abolizione e i costi inutili a carico dei cittadini.

Per i numeri presentati, per esempio, le province spendono circa 10 miliardi di euro l’anno, di cui l’1% per i cosiddetti ‘costi della politica’. Ci sono excursus storici e 100 punti che corrispondono ad altrettante domande ‘retoriche’ a cui l’autrice risponde rovesciando il “luogo comune” e servendosi di alcuni studi che le Province in questi anni hanno commissionato e realizzato per spiegare che non si tratta di “un ente inutile”. A completare la “memoria difensiva” delle province ci sono testimonianze e interviste a esperti: da Valerio Onida a Giuseppe De Rita fino a giornalisti come Vittorio Feltri. Una difesa a oltranza o un’operazione verità a seconda di come la si guardi, senz’altro uno strumento per farsi un’idea e raccapezzarsi nella retorica della politica che, comunque la si veda, mette sempre trappole a chi voglia capire di più nella complessa messa a punto di un riforma, qualunque essa sia.Un ‘requiem’ in difesa delle province: mentre oggi si riunisce per l’ultima volta a Milano il consiglio provinciale eletto, da domani parte invece l’iter per la nuova città metropolitana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...