UN HARRY POTTER ‘ALLA MILANESE’

downloadUn ragazzino, tanta magia, adulti bizzarri e una scuola prestigiosa: facile, se non automatico, pensare ad un “Harry Potter” riscritto alla milanese da Gianluca Grechi. Ecco perché leggere il suo “Marcus Whilsby e il mistero di Haltonbridge”: per cambiare idea, sorprendersi e, ancora prima, apprezzare il coraggio dell’autore di aver usato spavaldamente gli stessi, quasi, ingredienti, cucinando un romanzo del tutto diverso.

Quasi opposto, si può dire, e con un protagonista che prende le distanze dal suo collega Harry alzando la testa e sfoderando formule matematiche che sfido l’inglesino a risolvere. Marcus ci riesce perfettamente, forse è un talento ereditato dal padre, prestigioso professore universitario deceduto, proprio come la moglie.
Unico milanese ad aver passato la selezione del torneo letterario di “IoScrittore”, Grechi da qualche mese può vedere il suo ebook pubblicato da GeMS e raggiungere i lettori con una bella storia di adolescenti, di amicizia, di formazione e di numeri, sì, “anche se io non li amo per nulla” ammette, senza vergogna.
Laureato in Bocconi, volato in California e poi rientrato in Italia, a Milano, oggi il creatore di Marcus, vive in città con la moglie Margaret e i figli Giacomo e Francesco, lavora nel campo della tecnologia e coltiva la passione per la scrittura. Il suo protagonista, invece, ama leggere e rileggere i testi scritti da suo padre, “così gli sembra di averlo ancora vicino”: si tratta di libri di matematica, densi di formule, apparentemente solo teorici, ma che finiscono per essere invece risolutivi per molti problemi di crescita e sopravvivenza che animano una avventura tra il fantastico e il reale capace di trascinare il lettore non concedendo pause. Anche nelle parti più matematiche.
Grechi, inoltre, riesce infatti a catturare la fantasia dei lettori più giovani, senza ricadere nello stereotipo della magia, nella sua accezione più tradizionale, e offrendo invece un racconto formativo ambientato nel mondo dei maghi. Lì le spiegazioni razionali non sono necessarie, lì Marcus vive un’avventura che lo porta a scontrarsi con le misteriose leggi di una forza antica come l’universo e a difendersi da nemici senza scrupoli. In compagnia dei suoi coetanei, Michael, Helena, Elizabeth e Darrell, un po’ genietti come lui, si trova ad affrontare personaggi misteriosi e potenti, guidati da una mente maledetta e geniale, ma se la caverà. Grazie ai numeri, sì, lo ammette anche l’autore, che non li ama tanto, ma li ha resi gli eroi, i veri eroi, del suo libro.

LIBRI AMICI Il bacio della sorte , Venere in soffitta, Le colpe degli altri , Il riflesso di un assassino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...