COSE NUOVE

tumblr_inline_nl49iqlqQ41rxu7siL’INTERVISTA CON L’AUTORE  Parole, parole, parole. Ma quali e quante sono veramente nuove ? E se sono nuove raccontano cose nuove o mascherano solo il vecchio che avanza? Sono domande che spuntano già solo sfogliando il libro diAndrea Girolami Iappena pubblicato per Indiana Editore. Pardon, cosa dico libro: “Atlante”, perché ci orienta, ci porta in nuovi territori, ci racconta. E’ l’”Atlante delle cose nuove. E se “cose” di solito non si dice, in questo titolo è perfetto per indicare il lavoro di questo 35enne milanese innamorato da una vita della rete e dell’innovazione, anche se “innovazione” è una parola da non dire in sua presenza. “Ha perso significato” spiega, mentre lui ne da ad altre. Inizia con 48, ma, appunto, è un inizio: c’è un mondo di cose nuove che prosegue e ha bisogno di voci fresche e “illustrative” come quella di Girolami per essere raccontato, sia a chi si perde, sia a chi non ci arriva, sia a chi piace risfogliare percorsi già fatti, rileggendoli con gli occhi di un altro. Meglio se curiosi e mai scontati come quelli di Girolami.
Come mai una lista? Perché 48 ? E perché “ATLANTE”? Beh, le liste piacciono a tutti no? Quale miglior formato per presentare un contenuto in maniera accattivante. Nel libro spiego anche questo meccanismo, proprio nella voce Lista. 48 perché era il numero giusto, alcune parole sono saltate strada facendo, altre si sono aggiunte. Atlante perché mi piaceva restituire la sensazione di sfogliare la mappa di un continente sconosciuto: la realtà tecnologica che viviamo appare chiara ma è invece piena di piccoli dettagli che nascondono grandi misteri.

Come hai scelto queste parole? Molte delle parole del libro sono state ispirate alla frequentazioni di miei amici: grafici, videomaker, creativi, che appunto utilizzano interfacce tecnologiche ogni giorni in modo anche più approfondito di quel che faccio io.

Come continua il progetto on line? Finito il libro ho chiesto a molti di loro di illustrare i testi da loro ispirati e ho pubblicato queste bellissime immagini nel sito del libro. Mi piacerebbe continuare ad aggiungere parole, anche soltanto online, e chiedere ad altri amici di illustrarle. Potenzialmente l’Atlante è un libro infinito…

C’è molta musica nel tuo atlante: è piena di “cose nuove” ? Dal mondo della musica sono partite particolari innovazioni ? Qualche esempio? La musica, un po’ come il porno, anticipa i trend tecnologici che poi si allargano ad altri ambiti. Pensiamo al peer to peer: i primi contenuti ad essere scambiati sono stati proprio quelli musicali su Napster e simili. Se ascoltiamo esattamente il suono della contemporaneità riusciremo a capire cosa sta accadendo attorno a noi.

Già che ci siamo, tre brani da accompagnare al tuo libro?
Tre canzoni rap:
Kanye West – Amazing,
J Dilla – Lightworks,
ASAP Rocky feat. Skrillex – Wild For The Night

C’è una parola che avresti voluto inserire ma a cui hai dovuto o deciso di rinunciare? Volevo scrivere qualcosa sul rito dell’aperitivo, soprattutto quello milanese, che secondo me è altamente simbolico e rilevante ancora oggi. Non ero soddisfatto del risultato, magari in futuro proverò a riscriverlo prendendolo da un altro lato.

E una che mai inseriresti parlando di “cose nuove”? Vorrei evitare di parlare di “innovazione” una parola che ormai è svuotata di qualunque significato, usata strumentalmente da personaggi vari.

La tua parola preferita? Render. Perché scrivendola ho capito che poteva venir fuori un bel libro e perché trovo la sua descrizione una delle più originali e significative del libro.

Regalami tre “cose nuove” per migliorare Milano.  Metropolitana aperta 24/7, affitti più bassi e più ristoranti indiani.

Altre tre per aiutare l’editoria e la lettura. Meno snobismo sia da parte di editori che lettori, meno paura del digitale, saper cavalcare i trend è ok ma bisogna anche inventarne di nuovi.

Che feedback stai ricevendo dai lettori? Cosa li appassiona di più?
In tanti mi stanno suggerendo già nuove parole da aggiungere, anche lontane dal mondo tecnologico. Già penso ad un remix del libro con tutti questi suggerimenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...