ORTI E BAMBINI

downloadLa passione per gli orti conquista anche i pirati, figuriamoci i bambini e, se si tratta di bambini cittadini, poi, il gioco è facile, perchè frutta e verdura, al pari di gnomi o strane creature, diventano delle vere e proprie miniere di racconti, storie ed emozioni.  A ricordarcelo, con le parole di celebri autori, arriva la Libreria dei Ragazzi, con 4 titoli tra narrativa e manualistica, disponibili sugli scaffali anche on line del negozio di via Tadino, ma sempre con un tocco da favola che dimostra che si parla di orti solo ad Expo, ma anche sfogliando un libro. Era possibile farlo prima di Expo, lo è ora, durante, e lo sarà anche nel fatidico “dopo Expo”.

Basta chiedersi, ad esempio, “Ravanello cosa fai?” come il titolo del manuale di Emanuela Bussolati che per Editoriale Scienza accompagna i bambini alla scoperta delle pratiche di coltivazione di ortaggi in cassetta. Non è un volume troppo lungo, da leggere, ma a richiedere tempo è l’orto, tempo e pazienza e solo un’autrice abile come Bussolati, aiutata dai colori, riesce a far tollerare ai bambini l’attesa. Almeno 22 giorni ci vogliono, infatti, perché, messi i semi nella terra, i ravanelli crescano. Menomale che ci sono tante storie da ascoltare e leggere, mentre sotto sotto, sotto terra, la natura fa i suoi giochi. E se dopo tanto attendere il ravanello “fa schifo”: nessun problema, lo si trasforma in decorazioni per la tavola. Oppure si può optare per “L’ortaggio dei pirati”. Per 2611485scoprire di che cosa si tratta è necessario leggere il libro di Maria Vago pubblicato da Emme Edizioni.
Con questo titolo l’autrice viaggia in mare con gli uomini di capitan Sputacchio. Caso strano per quel tipo di avventurieri ma accade che, stufi di navigare, si diano alla coltivazione della terra. Eccoli zappare e seminare ubbidienti alle leggi della natura come nessuno mai. Quando l’orto produce una enorme zucca gialla, però, si riparte, zucca compresa, per Porto Condito, dove ha luogo un concorso un po’ particolare, da scoprire leggendo.
Dalle rotte marine a spazi più quotidiani e raggiungibili, per scoprire con Babalibri Edizioni e Gerda Muller “La vita segreta dell’orto”. Tra nomi strambi, forme e sapori ci si perderebbe se non ci fossero i preziosi consigli di nonno Giovanni. vita-segretaLa piccola Sofia, protagonista della storia, si affida a lui, pende dalle sue labbra, e riesce così ad avere accesso ad una meraviglia che ha sempre avuto a due passi e che mai avrebbe immaginato di poter apprezzare così. E di metterci anche le mani, come fosse un suo regno, popolato da creature sopra e sotto la terra, oltre che da fiori e vedure gustose.
Se non son poi gustose di sapore, sono gustose per le storie che nascondono, ed è Nathalie Tordjman che si prende la briga di raccontarle con pazienza, rendendole appetibili. Il suo libro, pubblicato da Motta junior, si intitola “Il giardino da sgranocchiare”. Per colpa di questa autrice non c’è carota, pomodoro, cavolo, foglia di basilico o fragola che abbia segreti. copNel volume, tutto da assaporare con gli occhi, si parte dalle radici, e si germoglia tra fantasia e realtà passando da “lezioni di orto” a ricette e aneddoti divertenti, adatti per divertirsi già dagli 8 anni, e prender confidenza con la terra e la Terra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...