Archivi del mese: settembre 2015

METRONOVELA

SVC_Bartezzaghi_M.inddTrovarsi a fare anagrammi del nome della fermata della metro mentre si aspetta il convoglio, o ad osservare la forma a “Y” della linea rossa per poi alzare lo sguardo sui passeggeri e riabbassarlo mogi mogi. Consapevoli che, pur impegnandosi, non si sarà mai i più strambi del vagone. Sono cose che possono capitare ai frequentatori della città di Milano, soprattutto se hanno letto “M. Una metronovela”. Non è una novità che Stefano Bartezzaghi giochi con le parole e che lo sappia fare molto bene, ma nel suo libro pubblicato da Einaudi il noto autore, anche di cruciverba, gioca anche con la città e si mette in gioco regalando momenti della sua quotidianità milanese. Continua a leggere

ATTI OSCENI A MILANO

atti-osceni“Atti osceni in luogo privato”, in più luoghi, tra cui anche i luoghi privati milanesi, domestici, ma non solo. Però privati, come spesso privata e nascosta è la bellezza di questa città. Privati perchè ubbidienti al titolo che Marco Missiroli ha dato al suo nuovo romanzo, pubblicato da Feltrinelli con una copertina bianca che sembra studiata per fare rabbia ai “guardoni”. I lettori, invece, ne possono godere, della copertina come dell’interno: un ottimo romanzo che percorre con il protagonista le fasi di crescita attraverso cui l’orologio biologico ci impone di passare. Il “come” sta a noi. Continua a leggere

LIBRAIE CORAGGIOSE

La-voce-dei-libri-IICristina ha messo i sogni davanti ai numeri, ha trasformato i primi in progetti e poi in realtà, lasciando che le parole prendessero il sopravvento sulle cifre. Così eccola tra gli scaffali de “Il mio libro”, la sua “scatola lilla” in via Sannio. E’ una libreria aperta dal 2010 e che oggi conta oltre 7mila titoli in 30 mq spesso animati da incontri con autori, ricchi di gusto. Lei è Cristina di Canio.
Sabina, Sabina Visintin, ha ribaltato più volte la propria vita, viaggiando e cambiando direzioni, ma poi è approdata in uno spazio rosso. Sì, il suo è rosso, e a due passi da via Sarpi. Lì ha aperto sempre nel 2010 la libreria 6Rosso rilevando una precedente attività e facendone “l’attività”. Quella della sua vita, una delle più belle delle via e della zona, da raccontare. Continua a leggere

JUKEBOOK, IL LIBRO È UNA CANZONE

Schermata del 2015-09-14 10:28:31L’INTERVISTA CON L’AUTORE  Di carta stampata non c’è traccia, ma c’è la storia, c’è una trama con tanto di protagonista e brividi, e ci sono ben 17 tracce. Non è un libro ma è un jukebook, un nuovo media inventato di sana pianta dalla scrittrice, giornalista Camilla Sernagiotto, autrice fra gli altri dei libri “classici” “Circuito chiuso/Annales” e “Hipster dixit – Manuale per diventare un Hipster con i baffi” entrambi per la casa editrice Fazi. In attesa del suo prossimo thriller Fazi, la si può ascoltare in questo progetto innovativo, mentre canta la storia di “Bollino giallo”. Continua a leggere

CONTROCANTO AGRODOLCE

batta 2 bassaAlla faccia di carnivori, vegani e onnivori, alla faccia degli chef stellati sempre in tv, dei fast food e soprattutto degli spreconi. Claudio Batta torna a teatro con lo spettacolo ‘Agrodolce’. Il 17 e il 18 settembre al teatro della Cooperativa di via Hermada l’attore ci mette la faccia e propone un monologo sui temi Expo scritto con Riccardo Piferi in tempi non sospetti, 5 anni fa, giá consapevole del potere di coinvolgimento a 360 gradi del tema “alimentazione”. Continua a leggere