UNA MILANESE CHE GIOCA COL SUSHI

sushigameSushi al centro di un libro di una milanese che lo adora ma non solo, adora il Giappone e tutto ciò che da lì proviene, o quasi, tanto da trascorrerci molti mesi dell’anno e da infarcire questo volume di arte, cultura, storia e storie nipponiche al 100%.
Pubblicato da Terre di Mezzo Editore,”The Sushi Game” è illustrato dal bravo Alessandro Mininno che con i suoi tratti accompagna le parola di Francesca Scotti, l’autrice, regalandoci una “guida banzai alla cucina giapponese”. Cioè? Ce lo racconta Francesca.

Perché un libro sul sushi, o meglio, perché hai atteso tanto a farlo, visto il tuo legame con il Paese?
In realtà questo è un libro non solo “sul sushi” nel senso che ho cercato di mescolare ingredienti meno noti della tavola giapponese, un po’ di storia sociale del cibo nipponico, riferimenti pop. Ad esempio quelli che appaiono alla voce “avvistamenti”, ovvero apparizioni dei piatti giapponesi in manga, anime, film…. Per fare questo, oltre a un iniziale innamoramento per la cucina del mio paese di adozione/elezione ci è voluto tempo. Tempo per conoscere ma anche tempo per poter essere sufficientemente irriverente nei confronti dell’oggetto del mio amore culinario!

Perché questo “non è il classico libro” di ricette?
Perchè non è un libro per cucinare ma per mangiare! Quindi più che ricette contiene storie, avventure di degustazione, tradizioni, usi e incontri più o meno fortunati. Di ogni piatto si troveranno comunque anche gli ingredienti e le indicazioni sommarie di “assemblaggio” ma più per conoscere ciò che si ha nel piatto che per replicarlo.

Come avete scelto la grafica e che ruolo ha nel libro?
Il ruolo della grafica è centrale. Innanzitutto perché l’idea del libro è nata proprio dai disegni di Alessandro che ha fatto in occasione del suo primo viaggio in Giappone: quello che ho trovato più sorprendente e divertente era che lui rappresentava qualcosa che non conosceva, piatti dei quali ignorava la preparazione o gli ingredienti, proprio per tenerli a mente ed evitarli oppure ordinarli di nuovo. Oppure mi spediva questi disegni sul telefono per chiedermi “cosa ho mangiato?”. Inoltre rappresentare e mostrare i piatti di una cucina che tanto si dedica e valorizza l’aspetto visivo del cibo era fondamentale, oltre che esteticamente molto piacevole.

Quali sono state le reazioni finora al libro?
Allegre, affettuose, golose!

Lo tradurrete in giapponese? Secondo te cosa ne direbbero?
Sia a me sia ad Alessandro divertirebbe farne una versione in giapponese ma che abbia ad oggetto la
cucina italiana. Raccontare ai Giapponesi la loro stessa cucina non avrebbe molto senso, anche se ho già notato che i miei amici nipponici appena agguantano il libro vedono subito a che livello sono arrivati e se hanno mangiato tutti i piatti presenti!

Qual è secondo te il sushi piú “milanese”? Perché? 
Forse quello di anguilla, visto che l’anguilla è uno dei pochissimi piatti “di pesce” presenti nella cucina tradizionale milanese? Oppure il toro, la ventresca di tonno, che è il taglio più ricercato.

Tu che sushi ti senti?
Questa è difficile, per identificarlo mi avvalgo di questo potente strumento di divinazione ideato da Alessandro:  basta cliccare per scoprire quale sushi sei!

Francesca Scotti ha scritto Qualcosa di simile e Il cuore inesperto. Con Terre di mezzo Editore ha pubblicato L’origine della distanza. Vive tra l’Italia e il Giappone.

Alessandro Mininno, illustratore appassionato di cucina, si appunta visivamente tutto quello che mangia. È partner dell’agenzia di comunicazione online Gummy Industries.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...