Archivi del mese: febbraio 2017

ANDARE A LETTO PRESTO, MA NON TROPPO

volevo-solo-andare-a-letto-presto-1Un romanzo da leggere d’un fiato, una storia che toglie il fiato, sia a leggerla che a viverla, per il numero degli spostamenti e, soprattutto, i continui cambi di direzione. Eppure, la protagonista, voleva solo andare a letto presto, e lo aveva detto perfino nel titolo quanto era forte il suo desiderio. Di non vivere intensamente, di non lasciarsi andare, alle ore piccole e alle grandi emozioni.

Agata ha 35 anni, la sua ideatrice, Chiara Moscardelli, la presenta come una donna ossessiva, ipocondriaca, maniaca del controllo di sé stessa e di qualunque cosa o persona che possa turbare il suo tran tran quotidiano. Il romanzo, pubblicato da Giunti Editore, pagina dopo pagina si occupa di smentire questa impressione iniziale che lascia la protagonista eleggendola, alla termine, ad una sorta di eroina dell’improvvisazione quotidiana. Continua a leggere

Annunci

IL PAPERO EDITORE NUOTA LIBERO

papero-editoreEditori artigiani che scelgono il nome Papero perché ricorda “Paper”, pubblicano “quello che secondo noi merita” saltando tutte le mediazioni che il sistema classico prevede. Sono i due, si chiamano Gabriele Dadati e Davide Corona, hanno iniziato nel 2015 e sono appena stati ospiti di WritersMilano 2017 con “Ritratto di scrittore in un interno” (di Giovanna Canzi) e la loro avventura prosegue. E’ Gabriele ad spiegare come è iniziata e dove proseguirà.

Quando vi è venuta l’idea di creare Papero Editore?
L’idea del Papero nasce nel 2015, da due amici che si sentono contenti quando progettano cose nuove e poi “si sporcano le mani” nel farle. Davide con la pittura, io con la scrittura, che è comunque un lavoro con tutta una sua trafila artigianale forte. Come facevamo a mettere insieme queste due cose? Come potevamo combinarle? Diventando editori-artigiani, imparando a fare libri speciali fuori dalle logiche di mercato. Continua a leggere

L’AZZARDO DELL’ANIMALE NOTTURNO

animale-notturno-coverDiventare ricco, diventarlo il più velocemente possibile, non per forza lecitamente, partendo dal sentirsi ricco e comportarsi da tale, anche se non lo si è. E’ così che Vittorio, protagonista del romanzo di Andrea PivaL’animale notturno”, entra a far parte del lato buio della città. Una grande Roma, ma che potrebbe essere anche Milano, affollata di esseri mediocri ma che fanno “gli splendidi”, di giovani corpi, e menti, perse nella cocaina, di coppie di servi e padroni che si feriscono a vicenda con le stesse armi della disperazione velata dall’ipocrisia. Continua a leggere

COCCINELLE IMPAVIDE

coccinelle-corbettaImmortalare momenti che non torneranno mai più. Lo fa la fotografia, lo fa anche la scrittura, lo fa il libro di Stefano Corbetta, “Le coccinelle non hanno paura” in cui questo, anche musicista Jazz, racconta di fotografia scrivendo.

Il protagonista di questa storia, pubblicata da Morellini Editore, è una persona che non ha ancora molto da immortalare davanti a sé, e nemmeno molto da vivere, per questo ogni suo momento assume un valore particolare. Sia per lui, sia per chi lo vive con lui, nella parentesi del romanzo, sia per chi ne legge con trasporto sfogliando il volume appena pubblicato. Continua a leggere

PETALI DI GIOVENTU’

petali-di-martaNessuna tragedia con cui attirare il lettore fino alla fine del libri, Cinzia Alibrandi esordisce con il suo romanzo dopo l’esordio, con il funerale del fidanzato della protagonista, prendendosi poi tutto il tempo e le pagine per raccontare la risalita. Un processo non facile se si tiene conto del temperamento della protagonista, del suo passato nella recitazione e della sua giovane età.

Marta, quella di Petali di Marta, pubblicato da Edizioni Ensemble, è una giovane donna che, grazie alla bravura dell’autrice, riesce ad indossare le vesti eterne di eroina in una lotta alla conquista dell’amore. Continua a leggere

25 ANNI DI ANTIGONE

antigoneL’era prima di Antigone, gli anni Novanta e il Duemila: gli ultimi tre decenni della storia italiana visti dall’associazione che da un quarto di secolo, appena compiuto, si occupa dei diritti e delle garanzie nel sistema penale.

E’ ciò che compare davanti agli occhi a chi ha il piacere e il dovere di sfogliare la graphic novel pubblicata da Round Robin Editrice “Antigone, 25 anni di storia italiana visti da dietro le sbarre”. I testi sono di Susanna Marietti, coordinatrice nazionale, le tavole sono opera di Valerio Chiola che ha saputo trasmettere con in segno grafico netto e originale temi a dir poco “incandescente”, da tempo, per il Paese.
Continua a leggere