UN ALBERO AL CONTRARIO, UNA VITA AL CENTRO

UN ALBERO AL CONTRARIO 1Anche senza radici, si cresce. Anche senza una propria casa, si trova, a volte, qualcosa che faccia da casa e che accolga. Quello di Elisa Luvara è un romanzo delicato e forte, si intitola “Un albero al contrario” e riporta tutti alle paure di quando si è bambini, mettendo in luce come molte, mimetizzate, sono presenti anche negli adulti.

Il disagio dell’essere in un posto nuovo, la paura di non saper creare legami, l’ansia di non essere accettata. E, ancora prima, il disorientamento nel non sapere da dove si viene, quindi a volte, nemmeno molto bene dove si va.

Pubblicato da Rizzoli, il libro di Luvara racconta di una undicenne che, dopo un vagare continuo e contorto tra istituti e case, arriva nella comunità in cui, seppure senza radici, inizia a sbocciare.

Può sembrare a tratti una ragazzina troppo adulta nei ragionamenti e nelle emozioni raccontate, ma basta alzare lo sguardo e osservare come si comportano gli undicenni di oggi per capire che l’autrice non ha sbagliato le dosi nel costruire il personaggio di Ginevra. La mette in un gruppo di ragazzini “scombinati” quanto lei e la accompagna nel suo cercare e trovare giorno per giorno qualcosa che la faccia sentire a casa. Come è possibile se una casa non l’ha mai praticamente avuta?

E’ possibile grazie ad Agape, certo, dolce e protettivo, ma anche ad una amica come Verde, per via dei capelli, allo spirito ridente di Bao King e alla signora Tilde che cura la tristezza e lo smarrimento a sorsi di cioccolata calda.

Ginevra è in bilico tra giocattoli e vestiti, è l’età in cui è evidente che sia così ma chiunque può ritrovarsi in questo suo oscillare tra maturità e infantilismo, al di là dell’età anagrafica.

Ecco perché questo romanzo è subito piaciuto tanto al “crowd”, e non solo: perché raccontando una situazione non comune, riesce a parlare a tutti non per suscitare pietismo ma per spingere a crescere. Con forza, perché la si può sfoderare anche se sono pere le radici.

di Marta Abbà

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...