ESSERE BAMBINA, ESSERLO STATA

Ogni giorno come fosse bambinaDa Milano a Grassano, dagli 80 e passa anni ai 16. Da Michela Tilli, scrittrice monzese pubblicata da Garzanti, arriva un nuovo romanzo che avvicina due generazioni in modo delicato e incisivo mettendo in contatto i lettori di qualsiasi età con il proprio “Sè” bambino e anziano.

Ogni giorno come fossi bambina è il titolo della storia che Tilli fa nascere da una punizione, quella che la 16enne Arianna deve scontare. Questa adolescente disadattata, che si è scavata un rifugio tra i libri e la rete rinnegando il proprio corpo e la propria femminilità, si trova costretta a stare dietro e a dare corda ad Argentina.

Argentina è una signora di ottant’anni con carattere ma anche con una storia da raccontare e la giovane Arianna lo scoprirà presto lasciandosi trascinare dai ricordi dell’anziana in una relazione che, seppur datata, non ha affatto perso fascino.

Che la vita reale, raccontata da Argentina, non sia meglio di quella del web, del blog e dei blogger che Arianna è abituata a frequentare a scapito della vita alla luce del sole, senza tag, followers e www?

Tilli senza forzature, con musicale dolcezza e intraprendente agilità, racconta l’avvicinamento che avviene tra le due donne e il sorgere in Argentina del desiderio di compiere quel viaggio che mai ha osato affrontare e forse nemmeno sognare di fare. “alla mia età, poi”, si suole dire superati i 70 anni, e invece, grazie ad Arianna, ecco le due nuove amiche in rotta verso Grassano. Al posto di una bussola, delle lettere antiche che ripercorrono l’amore tra l’ex ragazza dai capelli un tempo corvini e Rocco.

“Ogni giorno come fosse bambina” racconta due mondi apparentemente impossibili da far confluire, in una stessa intensa storia di contrasti iniziali sempre più lievi, fino a lasciare il posto ad una nascente fiducia reciproca che sfocia in un finale divertente che conferma il valore della penna di Tilli.

di Marta Abbà

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...