EVERYCHILDISMYCHILD E HA DIRITTO A UNA FAVOLA

EVERYCHILDISMYCHILDDire 33 per fare del bene, per raccontare “storie vere e magiche di piccola, grande felicità” e devolvere il ricavato attraverso l’associazione #everychildismychild alla Onlus “Insieme si può fare” per ricostruire la Plaster School, centro educativo e rieducativo elementare per i bambini profughi al confine tra Siria e Turchia.

Dire 33 leggendo gli autori che hanno partecipato alla raccolta di racconti, pubblicata da Salani Editore, in cui le favole e chi sta vivendo la favola del successo, per la propria notorietà nel campo in cui sognava di sfondare, si è messo al servizio di quei bambini che soffrono.

Nell’indice di questa antologia troviamo i nomi di cantanti come Daniele Silvestri, Jax, Fedez e Giorgia, attori come Paola Cortellesi, Claudio Bisio e Luca Argentero, Luca Zingaretti e Violante Placido, e di molti altri personaggi noti.

Sono solo una parte, 33 appunto, dei 220 che hanno aderito a “Every Child is My Child Onlus”, una neo nata organizzazione che batte tutte quanto a numero di persone dello spettacolo coinvolte, tutte persone che hanno scelto di spendere, anzi, di investire la propria notorietà per sensibilizzare l’opinione pubblica e far girare lo sguardo dei propri fan non verso di loro ma su ciò che accade a molti bambini maltrattati o sofferenti in varie aree del mondo.

ECIMC con questo libro, in vendita già da novembre, mostra subito concretezza e voglia di dare risposte immediate e pratiche. Acquistando le favole pubblicate da Salani si resta coi piedi per terra, sfogliando questo libro, si può dare una mano a organizzazioni nazionali, europee e internazionali impegnate per la difesa dei diritti civili dei bambini.

A rendere ancora più magiche queste storie, perfette sotto l’albero come anche sotto l’ombrellone, ci sono le illustrazioni di 33 artisti del colore. Ciascuno di loro ha “adottato” la favola di un artista realizzando una tavola a colori ad hoc, tra i coinvolti ci sono anche Paolo Bacileri, Michele Ferri, Spider, Giulia Orecchia, Guido Scarabottolo, Gaia Stella e Olimpia Zagnoli.

Tanta disponibilità e attenzione da parte di artisti provenienti da ogni campo, poco avrebbe potuto fare senza una figura che si è occupata di seguire questo team di 33 + 33 fin dall’inizio, dalla registrazione del marchio alla costituzione in associazione poi onlus, passando per la negoziazione e stipula del contratto editoriale con Salani Editore.

Questa persona è Maria Francesca Quattrone, legale dell’associazione Every child is my child e prima ancora, legale attento a tutelare i diritti dei bambini, con sempre sotto gli occhi la Dichiarazione Universale dei diritti del fanciullo.

di Marta Abbà

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...