Archivi categoria: Librerie

UN WEEKEND CON JANE (AUSTEN)

jane austen festivalFesteggiare 200 anni in due giorni, una sfida di fronte alla quale 5 donne appassionate non hanno avuto la minima tentazioni di ritrarsi. Loro sono Liliana Rampello, Elisa Bolchi, Sara Sullam, Raffaella Musicò e Giovanna Canzi e per la “loro adorata” Jane Austen hanno messo in piedi “Un weekend con Jane Austen” ambientando nelle più speciali location della città di Monza una serie di incontri rivolti ai fan dell’autrice ma anche ai più piccoli ai cui sono dedicati laboratori e lettura.

Le date sono quelle del 30 settembre e 1 ottobre e la due giorni d’autrice inizia nella suggestiva cornice profumata del Roseto Niso Fumagalli della Villa Reale anche grazie al sostegno di Chiara De Vizzi Fumagalli. Un modo speciale per rievocare l’atmosfera che circondava la dimora della celebre autrice, a Chawton. Continua a leggere

Annunci

LIBRI E MOVIDA

12193687_162331797451686_3999761990238455335_nUn carico di libri, 12mila, tanto per cominciare, è in arrivo al 40 di corso di Porta Ticinese mercoledì sera. E vi rimarrà, tra scaffali luminosi e comodi, immergendosi coraggioso in bicchieri color happy hour e tazze di caffè fumanti. No, non è previsto lo sgombero della storica movida delle Colonne, ma una contaminazione sì. Quella tra cultura e divertimento. A lanciare la sfida è una nuova libreria bar, si chiama Verso, e guarda avanti. Dove, ce lo ha spiegato uno dei soci fondatori, Alessandro Beretta, critico letterario per il Corriere e co-direttore artistico del Milano Film Festival. Continua a leggere

LIBRERIE, ‘IL MIO LIBRO’ E IL FATTORE UMANO

Angolo delizioso dove leggere ma non solo, anzi, lì i libri sono il collante tra persone, esperienze, emozioni: la libreria “Il mio libro”  di via Sannio 18 compie due anni e domenica 4 novembre la padrona di casa, Cristina Di Canio, invita tutti dalle 18.30 in poi, nello spazio di via Giusti 22, per soffiare sulle candeline e premiare il vincitore del concorso che lo scorso anno ha incoronato Vincenzo Costantino, con il suo “Chi è senza peccato non ha un cazzo da raccontare” (MarcosyMarcos). Domenica si deciderà tra i 10 autori italiani che hanno venduto di più nel corso dell’anno, ma le copie vendute si sommano alle preferenze espresse dai lettori che diventano così protagonisti. In attesa di conoscere il nome del vincitore, Cristina, come la chiamano tutti i clienti, racconta i suoi due anni tra gli scaffali. Continua a leggere

LETTURE IN VACANZA: I CONSIGLI DEI LIBRAI

 Musica, sport e crimine saranno gli ingredienti dell’estate milanese per la Libreria Mahler; il Mondo Offeso dal fresco dei locali di Corso Garibaldi punta invece su due romanzi ambientati in Costa Azzurra o a Milano;  Marea Libri, dall’Isola, suggerisce storie lontane nello spazio o nel tempo: basta trovare una via di fuga al caldo. Da mettere in valigia per partire, o in borsa per immergersi nella lettura sulla panchina di uno dei parchi cittadini, un libro va scelto con cura e dagli scaffali di alcune librerie milanesi, interpellate da Omnimilano, arrivano consigli per tutti i gusti. Continua a leggere

LIBRERIA DEI RAGAZZI: TITOLI PER VIAGGIARE

Tra gli scaffali, per prendere il volo, dalla Libreria dei Ragazzi verso Itaca, terra di miti e leggende, verso Parigi, per scoprirla citta’ bambina, verso l’eta’ adulta, con un viaggio on the road a New York, oppure verso le terre del nord, quelle abitate da gnomi e animali amichevoli. Sono i consigli dei librai della storica libreria di via Tadino specializzata in letteratura per giovanissimi. Continua a leggere

A LUGLIO “MAREA NERA” ALL’ISOLA

Aperitivi, presentazioni e anche una cena, tutto in giallo e nero, compreso il menu, oltre ovviamente ai titoli proposti: al quartiere Isola dal 4 al 19 luglio arriva “Marea Nera”, il festival della letteratura gialla e noir milanese, organizzato da Marea Libri (nella foto). La piccola ma ricca e attiva libreria di via Pastrengo ha infatti chiamato a raccolta ogni sera alle 19 autori noti ed esordienti del panorama cittadino per “conoscerli in maniera informale”, ospiti di incontri, aperitivi e anche mostre fotografiche. Come quella di Juri Casagrande che gia’ il 4 luglio presentera’ con i suoi scatti “Nera la notte” di Riccardo Besola (edizioni RaiEri). Continua a leggere

LIBRI INDIPENDENTI NEL “CANTIERE” ISOLA

Libri di nicchia in una nicchia di libreria: nel quartiere Isola, EdiQ bookshop, “L’isola dell’introvabile”, da novembre scorso, cavalcando l’onda innovatrice arrivata nella zona anche con ruspe e grattacieli, cattura lettori da una piccola vetrina con titoli di case editrici emergenti, poco noti, ma stuzzicanti.
Dal giallo milanese al libro di cucina, dai saggi religiosi al volume “limited edition” introvabile perche’ sfornato da una giovane realtà: Mariaelena, unica e inarrestabile libraia, sceglie cosa mettere in vetrina e scruta l’espressione dei passanti, che spesso poi varcano incuriositi la porta del piccolo locale. Si tratta soprattutto di famiglie residenti, con bambini piccoli, oppure di “gente d’ufficio”, che allentando il nodo della cravatta, a fine giornata, si perde negli scaffali di EdiQ dove in bella mostra stanno gli “esclusi” dai circuiti della grande distribuzione. Continua a leggere

IL MONDO OFFESO IN CORSO GARIBALDI

Nata da una storia di precariato che sfiora anche gli ormai chiusi “Archivi del 900”, la Libreria del Mondo Offeso dal 23 ottobre 2008 ad oggi e’ diventata un luogo di incontri inter-generazionali dove “vecchi e pivelli” si incrociano e dividono i tavoli in legno grezzo dedicati alla lettura libera “guardandosi in cagnesco, a volte – racconta Laura, la fondatrice –  o attaccando a discutere di politica e costume”.
Tra lavagne con consigli, pensieri e volantini, sotto un soffitto a vista che “sa di bottega” come dicono molti clienti, in corso Garibaldi 50 durante la settimana si susseguono incontri e presentazioni sempre in un’ottica di “attenzione agli ultimi, quelli proprio di De Andre’ – spiega la proprietaria – e presto riprenderemo anche con i corsi, di narrativa, di traduzione, come in passato”. Continua a leggere