Archivi categoria: Teatro

VISTI DA EST

teatro_cooperativa_luca_klobas_visti_da_est_milano1Sgomberi, come quello atteso nel campo di via Idro. E benvenuto a teatro, stasera, “così mio fratello passa da casa vostra a spazzolare via tutto”. Non evita attualitá e reali paure, non tace sugli incubi dei milanesi, d’adozione e “veri”, dal palco del Teatro della Cooperativa il comico Luca Koblas che in queste sere, fino al 17 gennaio, ci mostra la cittá, le sue logiche e i suoi contrasti “Visti da Est”.  Dal linguaggio, con inversioni che ingannano, “me piass no” ma “il ‘no’ non puoi dirlo prima?”, alle azioni, tra operazioni di pulizia razzista, accoglienza di immigrati sbandierata o attuata tacitamente. Continua a leggere

IL CARNEVALE DEI TRUFFATI

FullSizeRenderIl carnevale dei truffati va in scena a Natale ma non è un anacronismo o una falla di programma. Lo spettacolo è sulla strage di piazza Fontana di cui il 12 dicembre cade l’anniversario. Puntale nel suo ruolo di teatro civile milanese da via Hermada il  Teatro della Cooperativa offre l’occasione di ricordare e rivivere la storia, affidando il proprio pubblico ad un testo di Piero Colaprico e alla recitazione della coppia Renato Sarti – Bebo Storti con un terzo incomodo in video, Paolo Rossi. 

Continua a leggere

TEATRO DI LAUREA

Schermata del 2015-12-01 10:11:23Teatro, periferie ed efficacia del marketing culturale tra volantinaggio, eventi, Twitter, Facebook e newsletter, con un happy end che unisce tutti in una card. Questa è una storia che ha protagonista una laureanda della Cattolica 24enne di Parabiago (MI), Alice Della Monica, e va in scena in due teatri milanesi: il Teatro della Cooperativa e il teatro Ringhiera. Schermata del 2015-12-01 10:13:59Questa giovane universitaria ha infatti dedicato la sua tesi di Laurea magistrale in Economia e Gestione dei Beni Culturali e dello Spettacolo a queste due realtà scelte perché “periferiche, con grande attività di teatro sociale sul territorio e compagnie di produzione finanziate dal Ministero”. Continua a leggere

LA MEMORIA DI GORLA

3772Delicatamente intenso, “Gorla fermata Gorla” è un invito a fermarsi a pensare. Accompagna nel passato attraverso un viaggio dolce e doloroso a Gorla, a due passi al teatro Elfo Puccini in cui questo spettacolo va in scena (fino al 29 novembre, prodotto da Teatro della Cooperativa) proponendo un testo di testo di Renato Sarti. Poche fermate di metropolitana ma si cambia epoca e si va in guerra rivivendo per voce e corpo di Federica Fabiani e Matthieu Pastore episodi quotidiani dei più drammatici della Seconda guerra mondiale. A Milano, il 20 ottobre 1944, si è aperta una ferita che Sarti non vuole far rimarginare per sempre, senza sadismo, ma con una voglia di memoria che trova perfetta interprete in Giulia Lazzarini. Continua a leggere

CONTROCANTO AGRODOLCE

batta 2 bassaAlla faccia di carnivori, vegani e onnivori, alla faccia degli chef stellati sempre in tv, dei fast food e soprattutto degli spreconi. Claudio Batta torna a teatro con lo spettacolo ‘Agrodolce’. Il 17 e il 18 settembre al teatro della Cooperativa di via Hermada l’attore ci mette la faccia e propone un monologo sui temi Expo scritto con Riccardo Piferi in tempi non sospetti, 5 anni fa, giá consapevole del potere di coinvolgimento a 360 gradi del tema “alimentazione”. Continua a leggere

UN BLUES PER PENNAC

Malaussene_Band2_altaRivista in chiave blues, liberamente ma senza deturparla, la scombinata famiglia del capro espiatorio inventato dall’autore francese Daniel Pennac, messa in scena di questi tempi, in una ex balera della periferia di Milano, suona bene. Suona bene come suonano bene le musiche originali di Davide Carafòli e Diego Donelli, le voci e i musicisti del gruppo e le letture vivaci del giovane Valerio Ameli. Continua a leggere

TEATRO/IL RITORNO DEI ‘COMEDIANS’

2_phmarinaalessiL’INTERVISTA  Scritto nel ’75, andato in scena nell ’85 con una compagnia di “futuri volti noti”, arrivato il 2015 “Comedians” torna a teatro “liberamente adattato” da Renato Sarti, che lo ha aggiornato dandogli anche una mano di rosa. Immancabili, quindi, problemi moderni come la conciliazione famiglia/lavoro, e gli eterni dilemmi su fama e fedeltà ai valori in un mondo dello spettacolo milanese – e non solo – che è cambiato, ma neanche troppo. Continua a leggere

MA I SOGNI LI HO PRESI?

Schermata da 2014-12-13 11:42:54Li ha presi, eccome, e li ha anche persi, o meglio regalati, i sogni, l’attore ex detenuto Roger Mazzaro che giovedì 11 dicembre, nel Teatro del Carcere di Opera, ha tenuto il palco con “Ma i sogni li ho presi?”, ultimo spettacolo del Festival di teatro in carcere “Prova a sollevarti dal suolo“. Organizzato da Opera Liquida, con il sostegno di molti soggetti, istituzionali e non. Continua a leggere