Archivi tag: adolescenza

ESSERE BAMBINA, ESSERLO STATA

Ogni giorno come fosse bambinaDa Milano a Grassano, dagli 80 e passa anni ai 16. Da Michela Tilli, scrittrice monzese pubblicata da Garzanti, arriva un nuovo romanzo che avvicina due generazioni in modo delicato e incisivo mettendo in contatto i lettori di qualsiasi età con il proprio “Sè” bambino e anziano.

Ogni giorno come fossi bambina è il titolo della storia che Tilli fa nascere da una punizione, quella che la 16enne Arianna deve scontare. Questa adolescente disadattata, che si è scavata un rifugio tra i libri e la rete rinnegando il proprio corpo e la propria femminilità, si trova costretta a stare dietro e a dare corda ad Argentina.

Continua a leggere

Annunci

IL LAGO DEL TEMPO FERMO

4624-Bro_CS4.inddL’INTERVISTA CON L’AUTORE  Una vacanza sospesa, galleggiando fermi, sulla superficie apparentemente statica di un bacino racchiuso tra i monti. È l’esperienza proposta ne “Il Lago del tempo fermo” (Piemme Edizioni), il nuovo libri di Laura Bonalumi che, alle porte dell’estate, regala ai lettori adolescenti una nuova favola moderna, delicata e potente al tempo stesso. Lontana dalla metropoli, la protagonista si scontra con ciò che essa le lascia addosso ogni giorno e decide di andare oltre. Scopre così la ricchezza della noia, popolata da persone che non hanno tempo da perdere. Un tempo fermo, che fa muovere nella giusta direzione. Continua a leggere

BIANCA DA MORIRE

downloadL’INTERVISTA CON L’AUTORE Bianca, 16anni, Milano. Vive la sua adolescenza ossessionata da un sogno, fare l’attrice, che, invece che da traino fa da e la trasforma in un mostro, o quasi. Capace di tutto, o quasi. Biancavuole fare l’attrice, intanto è già la protagonista di “Bianca da morire”, il nuovo libro della 37enne milanese Elena Mearini. Una penna che ferisce, la sua, incide l’anima e la città, precisa ed efficace. Colpisce, con un movimento netto e deciso, nei punti deboli della grande metropoli e della vita di chi la abita, per caso o per scelta. La storia di adolescenza, e di famiglia, che Mearini regala, pubblicandola con Cairo Editore, si insinua negli angoli in cui Milano è debole, anche se tanto pubblicizzata come “capitale morale d’Italia” e va a smascherare quello sporco che sfugge anche nelle migliori case delle migliori famiglie milanesi. Al centro del romanzo di Mearini, affianco, sopra e contro la protagonista ci sono un padre ed una madre, un fratello, un amico. E lei, Bianca, li detesta, da morire. Continua a leggere

TUFFARSI PER RISALIRE

153_nuotatoreL’INTERVISTA CON L’AUTORE  Storia di un tuffo. Storia di un ragazzino che con il suo allenatore e il resto della squadra in riva a uno stagno nato in una vecchia cava, deve tuffarsi da un trampolino. Il nuotatore è qualcosa di più e qualcosa di diverso. Pubblicato da Orecchio Acerbo, creato da Paolo Cognetti (P) e Mara Cerri (M) in una staffetta di parole ed immagini, il libro racconta i timori di chi non ama le profondità e non sa nuotare, sia letteralmente sia in modo figurato, fino ad un tuffo finale, al contrario, quando il protagonista stringe in pugno il suo coraggio e guizza verso la superficie e verso il risveglio. Continua a leggere

YES I AM, L’ADOLESCENZA A TEATRO

Rocco e Martin. Jeans e t-shirt. Musica e graffiti, testi di canzoni scritti su post-it, gialli e un matitone con cui scrivere frasi mal pronunciate. Martin ha gli occhi coperti da un cappellino, detta il passo dello spettacolo e sputa slogan in inglese. Rocco li traduce, a modo suo, con gli occhi spalancati, un difetto di pronuncia, e una sensibilita’ piu’ indifesa dell’amico. Entrambi, a loro modo, dicono “Yes I am”. E’ cosi’ che al Teatro Elfo Puccini il secondo appuntamento della rassegna “Nuove Storie” racconta l’adolescenza, con lo spettacolo visionario, ritmato e a tratti ottimista scritto e diretto da Alessandro Rugnone, gia’ di casa sullo stesso palcoscenico come autore in “The history boys”, “Shopping & fucking” e “Romeo e Giulietta”. Continua a leggere