Archivi tag: Annalinda Buffetti

TRILOGIA BRIANZOLA, ULTIMO CAPITOLO

forma dell'ariaUna trilogia brianzola, ambientata nel lecchese ma che è iniziata a Livorno, una trilogia che racconta il viaggio di una famiglia in fuga dalla guerra e le difficoltà nell’ambientarsi, anche se sta spostandosi restando in Italia. Nel disorientamento e nelle paure dei protagonisti dei romanzi di Annalinda Buffetti si ritrova molta attualità e personaggi che parlano alle donne e agli uomini di oggi.

Buffetti con La forma dell’aria conclude il ciclo, sta già preparando altre storie tra passato e presente, con un po’ di nostalgia per i personaggi ormai salutati, suoi protagonisti già in “il finocchio selvatico sa d’anice” e “Il bambino delle fate”. Tutti e tre i volumi sono pubblicati da Giovane Holden Edizioni.

Come ti senti ora che ha “dovuto” chiudere la trilogia?

Appena ho messo la parola “fine” all’ultimo romanzo, ho avvertito subito un senso di nostalgia per i miei personaggi e il loro mondo, come quando si deve dire addio a dei parenti molto cari. Ho vissuto con loro per tanto tempo, mi sembrano persone vere che fanno parte della mia vita. Continua a leggere

GIOVANE HOLDEN A LISSONE

_DSC7269L’INTERVISTA CON L’AUTORE Il suo inedito “Il finocchio selvatico sa d’anice” rimarrà tale solo fino al 2015, poi verrà pubblicato dalla Giovane Holden Edizioni che l’ha scoperta e premiata nell’edizione 2014 del suo premio letterario, l’ottava. Lei è Annalinda Buffetti, una ex maestra, ex da poco, da settembre quando, finalmente in pensione, ha ammesso: “ora ho tutto il tempo per potermi dedicare alla scrittura”. Prima, non che non le piacesse scrivere, anzi, ma si è dedicata per quasi 42 anni ha insegnarlo ai suoi alunni delle elementari brianzole. Con una punta di quel livornese che le scorre nel sangue e che spunta anche nel romanzo. Continua a leggere