Archivi tag: biblioteche carcerarie

#ZANZAUNLIBRO, PAGINE PER IL CARCERE

Schermata da 2014-12-17 11:04:55Contro il pregiudizio di fondo che esiste una cultura alta, fuori dalle mura, e una di serie b, dietro le sbarre, e per evitare, come accaduto in passato, che le biblioteche del carcere di San Vittore siano viste come il deposito per libri di scarto, “dati via, più che donati” è arrivato #Zanzaunlibro: “l’occasione culturale per regalare, materialmente o con voucher da 5, 10, 15 euro, i libri che realmente servono ai lettori detenuti che li aspettano”. Continua a leggere

BIBLIOTECA SAN VITTORE

SAN VITTORE, CONVEGNO A ISTITUTO DEI CIECHI - FOTO 6Scaffali nuovi, spazi nuovi, idee nuove per la biblioteca dei giovani adulti del carcere di San Vittore “ri-inaugurata” oggi 27 ottobre alla presenza dell’assessore al benessere del Comune Chiara Bisconti, della direttrice della struttura Gloria Manzelli e dei rappresentanti delle realtà che collaborano al progetto Biblioteche in rete a San Vittore tra cui l’associazione Mario Cuminetti, Casa della Carità e Opera San Fedele. Continua a leggere

CARCERE E BIBLIOTECHE: DIRITTI DA LEGGERE

CARCERI, SAPPE: "IN LOMBARDIA DETENUTI QUASI IL DOPPIO DEI POSTI" - FOTO 2La biblioteca, in carcere, ci deve essere per legge, ma il resto? A chiederselo è Emanuela Costanzo, docente della Università Statale e rappresentante dell’AIB al tavolo di lavoro per la stesura di un protocollo di intesa nazionale per i servizi bibliotecari carcerari istituito dal DAP che sarà pronto per marzo: “Starà poi a ciascun istituto la scelta di aderire e far sì che lo spazio dedicato ai libri non sia un magazzino ma un luogo vivo”. Continua a leggere

BOOKCROSSING E CARCERE

SAN VITTORE, FESTIVAL SING SING - FOTO 12Poesia, narrativa recente, gialli e testi in lingue straniere, arabo soprattutto, “perché le biblioteche interne alle carceri sono ricche di testi di letteratura, ovviamente non recenti”. Molto richiesti sono anche i testi ‘utili’ come codice penale e vari manuali di legge. Ecco i libri da portare ai detenuti delle carceri milanesi, non proprio nelle loro mani, ma quasi, grazie al Bookcrossing organizzato dal gruppo biblioteche dei Comitati X Milano Zona 1 domenica 20 gennaio, dalle 14 alle 18, nella sede di Chiamamilano in largo Corsia dei Servi. Continua a leggere