Archivi tag: comics

FUMETTI CHE FANNO LA STORIA

i misteri di hidrya.JPGL’idea di Timoteo Papapietro, di Edizioni Magister, era quella di creare una guida turistica per ragazzi a fumetti, di Matera, ma proponendola a Danilo Filippo Barbarinaldi. E a Eleonora Bianco, è diventato molto di più: “I misteri di Hidrya”. Una vera e propria storia a fumetti innestata nella Storia ufficiale della città di Matera in cui i comics non sono solo “facilitatore culturale” perché i giovani di oggi non si lasciano certo ingannare da dei bei disegni.

Con Giovanni Calia, come nuovo co autore, mentre Bianco è diventata mamma, Barbarinaldi sta realizzando su Matera un progetto in cui il fumetto esalta gli aspetti avvincenti della storia, i personaggi e le vicende misteriose e terribilmente affascinanti. Barbarinaldi (D) e Calia (G) , a due voci, svelano il making of qui, come fanno anche sulla pagina Facebook dedicata al futuro libro. Continua a leggere

Annunci

25 ANNI DI ANTIGONE

antigoneL’era prima di Antigone, gli anni Novanta e il Duemila: gli ultimi tre decenni della storia italiana visti dall’associazione che da un quarto di secolo, appena compiuto, si occupa dei diritti e delle garanzie nel sistema penale.

E’ ciò che compare davanti agli occhi a chi ha il piacere e il dovere di sfogliare la graphic novel pubblicata da Round Robin Editrice “Antigone, 25 anni di storia italiana visti da dietro le sbarre”. I testi sono di Susanna Marietti, coordinatrice nazionale, le tavole sono opera di Valerio Chiola che ha saputo trasmettere con in segno grafico netto e originale temi a dir poco “incandescente”, da tempo, per il Paese.
Continua a leggere

FUMETTO A CHINATOWN

volume3L’INTERVISTA CON L’AUTORE  Milano, zona Paolo Sarpi. Diego Cajelli è nato lì, scrive noir e li ambienta nella sua città, adora l’action e le arti marziali: il suo eroe a fumetti non poteva essere che Long Wei quindi lo ha creato e lo ha portato in edicola. Pubblicata da Editoriale Aurea che per prima desiderava proprio una novità ambientata in Italia, con un immigrato come protagonista. Ecco quindi arrivare Long Wei, eroe di strada che ha conquistato lettori cinesi e milanesi, eroe senza distintivo, altruista e illegittimamente intraprendente, che affronta “piccoli” problemi della comunità di Paolo Sarpi muovendosi in quell’area grigia in cui le istituzioni non possono muoversi. Continua a leggere