Archivi tag: Liberazione

MILANO MIA

milano-mia-293592L’INTERVISTA CON L’AUTORE  Milano in 20 racconti, dalla Liberazione all’Expo: una impresa da Massimiliano Carocci, autore già conosciuto con “Milano City Blues” e che torna per raccontar la città con “Milano mia” (Eclissi editrice). Altro stile, altro libro, altre suggestioni che, in un crescendo non solo cronologico, tracciano la biografia di una città viva. E come ogni essere vivente, con pregi e difetti, ma da conoscere ed amare. .. Continua a leggere

Annunci

25 APRILE PER RAGAZZI

1704252_0Storie personali e Storia nazionale si intrecciano, ma sono sempre storie, che meritano di essere raccontare e che emozionano. Storie di Resistenza, quella raccontata dai libri di scuola ma che in un libro di narrativa, in uno di quelli proposti dalla Libreria dei Ragazzi, diventa una avventura tanto coinvolgente quanto la fantascienza o i viaggi degli esploratori. In occasione del 25 aprile, esploriamo il nostro passato di Nazione, per non dimenticare, in giro per tutta l’Italia assieme ai racconti proposti da via Tadino, per una Resistenza che può emozionare ogni giovane lettore ovunque si trovi nello Stivale. Continua a leggere

LEA GAROFALO, UNA STORIA MILANESE

copertina_leaUna storia più milanese che calabrese, perché se l’antefatto si svolge lontano da Milano, le conseguenze della scelta di Lea Garofalo si manifestano con un effetto drammaticamente dirompente al nord, nel capoluogo lombardo, dove Lea Garofalo, testimone di giustizia ‘sottrattasi’ alla ‘ndrangheta e al compagno Carlo Cosco, trova la morte e un’orribile umiliazione, il corpo bruciato e ridotto a “un chilo e trecento grammi e a oltre duemila e ottocento frammenti ossei”, riconosciuti grazie a una parure in oro che Lea Garofalo aveva anche pensato di vendere. Continua a leggere

SCAFFALE RESISTENTE

OMNIMILANO LIBRI/DA ANPI BARONA 500 TITOLI PER LA MEMORIA - FOTO 2 Cinquecento ‘pezzi’ catalogati, tra libri e riviste. Nella sezione Anpi della Barona, in via Modica, trova casa la “memoria partigiana”, in una biblioteca piccola ma nutrita di testi dedicati alla Resistenza. In occasione dell’inaugurazione, sabato 18 maggio, della piazza dedicata alle Donne Partigiane (in via Barona, angolo Boffalora, nei pressi del centro sociale Barrio’s), l’Anpi Barona, che ha proposto l’intitolazione trovando il consenso del Comune, ha preparato un ‘catalogo’ completo dei libri e delle pubblicazioni raccolte negli anni. Continua a leggere