Archivi tag: libreria dei ragazzi

GRAFIA EDUCATA

51MYj-ciXDL._AC_UL320_SR234,320_Dal giardino d’infanzia, e dei balocchi, ai banchi di scuola, quelli veri dove le matite colorate sono sostituite da penne serie, che scrivono “a,b,c”, senza inciampare sulla soglia. Anzi, attraversandola disinvolti e quasi divertiti, come se una fotocellula percepisse che si è pronti per scrivere e far di conto e facesse aprire le porte, stile supermarket. Così succede con il ‘metodo Venturelli’, che propone a insegnanti, educatori e genitori un percorso didattico per bambini della scuola dell’infanzia dai 3 ai 5 anni basato su una ricerca pedagogica sperimentale. Venerdì 4 marzo alle 17 in via Tadino 53, Alessandra Venturelli e Valentina Valenti ne racconteranno, ospiti della Libreria dei Ragazzi con tanto di esempi video, portando a battesimo tra gli scaffali della storica libreria i volumi “alla conquista della scrittura” editi da Mursia. Continua a leggere

Annunci

PICCOLI CRITICI

Schermata del 2015-07-27 15:01:42Lettori d’estate, non limitatevi a subire o ad assorbire le pagine dei libri, recensitele. E’ l’invito della Libreria dei Ragazzi che anche quest’anno, con l’arrivo del caldo, chiama i giovani lettori a non farsi opprimere e neanche ad impigrirsi, ma a partecipare al terzo concorso di scrittura estivo. “Critici letterari si diventa” è il titolo e chiede semplicemente di recensire, di dire la propria sui titoli che la Libreria di via Tadino propone per la stagione. Continua a leggere

ORTI E BAMBINI

downloadLa passione per gli orti conquista anche i pirati, figuriamoci i bambini e, se si tratta di bambini cittadini, poi, il gioco è facile, perchè frutta e verdura, al pari di gnomi o strane creature, diventano delle vere e proprie miniere di racconti, storie ed emozioni.  A ricordarcelo, con le parole di celebri autori, arriva la Libreria dei Ragazzi, con 4 titoli tra narrativa e manualistica, disponibili sugli scaffali anche on line del negozio di via Tadino, ma sempre con un tocco da favola che dimostra che si parla di orti solo ad Expo, ma anche sfogliando un libro. Era possibile farlo prima di Expo, lo è ora, durante, e lo sarà anche nel fatidico “dopo Expo”. Continua a leggere

PICCOLE STORIE MIGRANTI

migrandoVerso l’America: i “giovani d’oggi” sentono tanto parlare di cervelli in fuga, forse, ma di emigranti, meno. Dai libri di storia, echi lontani, ma ci sono i libri di storie, quelle consigliate dalla Libreria dei Ragazzi di via Tadino a riportare vividamente nell’Italia di oggi le vicende di quando gli italiani facevano “attraversate della speranza”, oltreoceano. Continua a leggere

PAGINE D’ACQUA

downloadAcqua dolce, acqua buia, acqua che scorre, e che prende vita, ma l’acqua è vita, e porta vitalità anche nei libri di cui è protagonista. La Libreria dei Ragazzi di via Tadino ci regala 4 esempi di come questo elemento non solo è essenziale per il mondo umano ma anche per quello letterario. Dai tempi antichi, fino ad oggi, nella pianura padana, ma non solo, essenziale è lo scorrere del Po, il “Fiume lento” che per Rizzoli Alessandro Sanna racconta in silenzio. Il suo è un percorso espressivo giocoso ed emozionante, i suoi acquerelli si insinuano in noi proprio come, delicato e deciso, il fiume segna il territorio. Lo fa da secoli, geograficamente e storicamente, lascia il segno nelle tradizioni e nelle vite di chi ci vive attorno. Sanna lo racconta con i “suoi segni”, pochi e leggeri, e per questo magici, intrisi di poesia e capaci di svelare un mondo, quello attorno al Po e attorno al lettore. Gli acquerelli narranti di Sanna mettono in luce uno dei tanti modi in cui l’acqua ci segna. Continua a leggere

MUSICA MAESTRO

bach1Passione e fuga. Appassionante fuga, passione sfuggente, o nata per fuggire: è la musica, ed è travolgente. Anche la letteratura per l’infanzia, non resiste al suo richiamo e si lascia da anni piacevolmente contagiare dal suo ritmo. Che sia rock, anni ’70, o il fluido susseguirsi di suoni creati da un grande maestro di musica classica. La Libreria dei Ragazzi spazia in tutta la gamma di note possibili, senza note a piè pagina, ma con agili e vivaci storie, ottima colonna sonora, magari anche ispirante.  Continua a leggere

DISEGNARE È IMPARARE

img1930-gBasta parole, fatti! E colori. In tempi di promesse, non mantenute, anche se messe nero su bianco, la Libreria dei Ragazzi propone di colorarlo, questo “nero su bianco”, in silenzio: nessuna parola, solo tinte. E atti concreti come quello di trasformare righe scarne in figure piene, vive e che alzano l’autostima facendoci sentire “creatori”. O, per lo meno, più rilassati. Adesso la chiamano “Art Therapy” ma è semplicemente “il colorare stando nei contorni” che per generazioni e generazioni, almeno fino ad un decennio fa, è stata attività pomeridiana di molti adulti di oggi, poi sostituita da attività apparentemente più formanti, performanti, divertenti. Continua a leggere

GENERAZIONE SOCIAL

coverVacanze noiose? Menomale che ci sono internet e smartphone. Famiglia d’origine cercasi? Menomale che c’è il computer. Vendesi Mamma: perchè non on line? E la tecnologia e i social network sembrano la risposta anche nelle amicizie difficili di chi è un po’ emarginato. Sembrano, ma lo sono? La Libreria dei Ragazzi risponde con 4 titoli, cartacei e da sfogliare, a partire da quello che ha tutto l’aspetto di essere un diario, vecchia maniera. Continua a leggere