Archivi tag: Mondadori

MARTINO STERIO, COSI’ ANCHE GLI ADULTI SOGNANO

martino sterioPartendo dai geniali neologismi di Lewis Carroll, giocando con le parole come fossero mattoncini LEGO, trascinato nel mondo della fantasia da un grande ed antico amore per le favole, anche se cupe e crude, Giulio Xhaet ha scritto il suo primo romanzo.

Dopo un libro sulle professioni digitali e tanti progetti in fieri, arriva un libro che spazia nella fantasia, nei sogni, negli incubi, “I sogni di Martino Sterio”, si intitola, e seppur inserito nella collana “Young Adult” di Mondadori Electa, è in grado di catturare l’attenzione di tutti i lettori. Di ogni età e genere, purché concedano a sé stessi di sognare e di lasciarsi condurre dalle oscure trame che le parole, se ben “incastrate”, nascondono.

Questo è il suo primo romanzo?

Sì, I Sogni di Martino Sterio è il mio primo romanzo. Ho iniziato con brevi racconti, spesso poi diventati testi di canzoni. Fino a 29 anni infatti militavo come musicista in una rock band. Ho anche pubblicato per Hoepli due testi di saggistica sulle nuove professioni digitali, che hanno caratterizzato la mia vita professionale. A dirla tutta il cassetto è pieno di testi di vario genere: il mio problema è sempre stato l’ordine e la costanza. Dare vita alle idee mi riesce in modo abbastanza naturale, la difficoltà è portarne una alla piena maturazione! Continua a leggere

Annunci

DALLA 3/a D A NOI 2

chiabrando.JPGTimida e sulle sue, docile e studiosa, “zitta-zitta” Bianca Chiabrando a furia di osservare un po’ in disparte i suoi compagni delle medie, li ha fatti diventare i protagonisti di una storia a fumetti così avvincente che non si sono affatto offesi. Anzi, l’hanno letta e rilette come molto probabilmente leggeranno la seconda opera della loro coetanea: “A noi due Prof”.

Pubblicato da Mondadori, questo libro come il precedente, intitolato “Il caso 3/a D”, è la versione della vita di classe vista con gli occhi di chi varca la porta delle aule scolastiche ogni giorno e si siede tra i banchi, mai in cattedra.

Il nuovo libro segue l’autrice milanese che dalle scuola medie è passata al liceo, raccontando come la “primina” Olivia si trovi di fronte Piero Pattume, un terribile professore che sbandierando le sue 25 regole riesce a impaurire e torturare tutta la classe. Continua a leggere

IL BEETHOVEN DI MATTHIEU

beethoven ragazza capelli blu

INTERVISTA CON L’AUTORE. Rock in un casale isolato della campagna Toscana. Una bassista ventenne con un ciuffo blu ma per la testa musicisti come Debussy, Stravinskji e Beethoven, che da il titolo al libro in cui questi e altri contrasti non stridono ma su ritrovano in una comune e piacevole narrazione che, un po’ come una band, un po’ come la Philharmonia Orchestra, cantano le lodi della musica. Quale? Mai chiederlo all’autore, Matthieu Mantanus, perché la musica è una, è trasversale, è tutto. Autore di Beethoven e la ragazza dai cappelli blu”, appassionato di musica, divulgatore, musicista e molto altro, questo giovane armonioso ci racconta di persona non solo cosa risuona nel volume pubblicato da Mondadori, ma anche nella testa e nel cuore di chi alla musica ha dedicato e dedica anima e corpo.

Continua a leggere

SCRITTORI PER RAGAZZI/PAOLA ZANNONER

la-linea-del-traguardoIl calciatore, la scrittrice, la danzatrice… cosa vogliono fare da grandi i lettori di Paola Zannoner? Possono deciderlo e cambiare mille e mille volte idea passando da un suo libro ad un altro e non restando mai delusi. La Libreria dei Ragazzi di via Tadino ne propone quattro che costituiscono una panoramica su una produzione ben più ampia e tutta godibile.  Continua a leggere

AMICHE MIE, STORIE VERE

Ballestra-660x983“Amiche mie”. Banalmente, quelle del”cafferino” al “baretto” con cui “ciciarare” a inizio giornata. Chi si ferma al caffè, però, e se lo lascia alle spalle dopo averlo bevuto in un sorso, non sa cosa si perde di questo profondo e trasparente romanzo a più voci pubblicato da Mondadori. Autrice è Silvia Ballestra, voce se non contro certamente alternativa del narrare la femminilità e che anche stavolta riesce a trovare il modo per mostrare le vite di cittadine milanesi qualunque. Continua a leggere

SCRITTORI PER RAGAZZI/NEIL GAIMAN

CORALINE_001downloadLabile il confine tra il mondo dei vivi e quello dei morti, affatto improbabile l’amicizia tra mostri e bambini. E’ così il mondo di Neil Gaiman, popolato da creature che sorprendono e affascinano nel loro aspetto esteriore e interiore. La Libreria dei Ragazzi propone quattro delle sue tante invenzioni letterarie di cui sono pieni gli scaffali delle librerie, di queste molte sono arrivate anche al cinema, come “Stardust” e “Coraline”. Continua a leggere

SCRITTORI PER RAGAZZI/ROBERTO PIUMINI

9788804617044-c-era-un-bambino-profumato-di-latte_copertina_piatta_foPoesia dal sapore rodariano, un surreale incontro con una tribù di pellerossa e un ancora più surreale viaggio sul Monte Olimpo, tra gli dei, e poi una cavalcata nel Medioevo, da un castello all’altro attraversando un bosco fitto di avventure “da cavalieri”. Nessuno deve insegnare a Roberto Piumini come catturare l’attenzione dei più giovani e avvolgerli in mondi difficili poi da abbandonare chiudendo il libro per fare altro. La Libreria dei Ragazzi di via Tadino lo dimostra consigliando quattro titoli scelti a fatica nell’ampia produzione dell’autore nato a Brescia ma milanese d’adozione. Continua a leggere

LA VERSIONE DI BARBIE

la versione di Barbie_gFresca e incisiva, esuberante, ironica e naturale, “donna”, in modo originale come ognuna dovrebbe poter essere Alessandra Faiella toglie il fiato al pubblico del Teatro della Cooperativa che esce letteralmente con il mal di pancia dal ridere dopo aver sentito “La versione di Barbie”. In cartellone fino al 13 ottobre lo spettacolo nasce dall’omonimo libro pubblicato dall’attrice con Mondadori, storpiando nel titolo “La versione di Barney”. Qual è la “sua” Versione di Barbie”? E’ quella di una piccola Alessandra che non voleva giocare con questa bambolina ma agli indiani, i bimbi-indiani, però, al massimo le facevano fare “la moglie che sta a casa”. Continua a leggere