Archivi tag: Mursia

EXPO NOIR

carcano 9788842556176Nessun libro su commissione: lo aveva promesso, e nessun libro pro o contro, semmai un libro attorno e dentro, avvolgente ma che non si fa imprigionare nei confini di Expo. Lo aveva promesso confessando che adora Milano e in ogni suo capitolo trova il modo di dare spazio a questa città sempre protagonista. Si chiama Fabrizio Carcano e il suo nuovo romanzo è “L’erba cattiva”, un titolo che macchia di nero la sostenibilità ambientale, un titolo che porta cadaveri nel contesto dorato di Expo. Continua a leggere

Annunci

PANCRAZIO FANTOZZI

copSiamo tutti Pancrazio? Siamo tutti apparenti e ‘utili idioti’ che si aggirano per le strade della propria città, si afflosciano sui divani per seguire cartomanti e canali sportivi, si avventurano in improbabili ricerche su fatti di cronaca e si prestano ad altrettanto improbabili film hard? No, non lo siamo. Ma spesso ci siamo dannatamente vicini, o forse dovremmo tutti prenderci un po’ del carattere di Pancrazio, per vivere la vita con meno peso, poca sostanza e molta tenacia. Continua a leggere

L’ULTIMO ACUTO DEL DUCE PIEGATO

Schermata da 2014-09-08 11:50:59Una manciata di mesi, scampoli di una storia lunga oltre 20 anni, raccontati con la compassione narrativa che si deve agli sconfitti. Marco Innocenti scrive un romanzo che romanzo non è, “Una pallottola per Mussolini” (Mursia), dove la storia reale si intreccia con la finzione dei dialoghi e l’introspezione psicologica di una delle figure più ingombranti della storia italiana. Continua a leggere

IL MOMENTO DI ANDARE

Il_silenzio_sull_5125d4df7be99Da via san Carpoforo, nell’appartamento della bella Clara, a via Quadronno, dove si affacciano le finestre della clinica, anche quella da cui l’anziano regista Santiago Conte si butta, una sera d’inverno: Milano fa da sfondo a “Questa storia che vuole, con tutta la modestia del caso, rendere omaggio a quei coraggiosi che sentono quando viene il loro momento per andare. E vanno”. Altra postilla se non questa, scritta per mano dello stesso autore, Antonio Steffenoni, non potrebbe meglio inquadrare “Il silenzio sulle donne”, giallo sui sentimenti maschili tra i primi titoli della rinata casa editrice Barion, rilevata da Mursia negli anni Sessanta. Continua a leggere

BARION: L’ITALIA UNITA DA UN EDITORE

La_storia_della__51274dbf804c1Rinasce il vecchio marchio Barion, in casa Mursia, e con questo rilancio nasce la prima casa editrice lombardo-siciliana, che ruota costantemente attorno ad un forte asse Nord-Sud proponendo libri di buona qualità e di possibile smercio, leggibili, ad alto tasso di chiarezza e brillantezza. Dopo oltre 20 anni di letargo Beppe Benvenuto ha deciso infatti di rispolverare le edizioni Barion, rilevate negli anni Sessanta da Mursia, per cui è consulente, immettendo sul mercato titoli divisi in due collane, una più provocatoria, ma non militante, “Pugni”, e “Mediterranea”, più mansueta, dedicata alla sua seconda città oltre a Milano, Palermo, area di origine anche dello stesso Ugo Mursia. Continua a leggere

IL POSTO DEL SILENZIO

Qual è il posto del silenzio? Dove trovarlo e soprattutto come capirne e riscoprirne significato e valore? Sono le domande che stanno al fondo del libro di Sergio Cingolani “Per una storia del silenzio” (Mursia), opera tra filosofia e storia che ha il pregio di raccontare in termini chiari concetti inafferrabili. Chiedersi cos’è il silenzio, nella sua dimensione più strettamente ‘tecnica’, e poi nelle sue ‘applicazioni’ e implicazioni storiche e filosofiche, capirne il ‘ruolo’ nel corso della storia, nei luoghi e nelle arti. C’è tutto questo in un saggio che si legge con orecchio teso a cogliere quanto facilmente ci sfugge intorno a un termine che crea fascinazione e al contempo paura. Continua a leggere