Archivi tag: volevo solo andare a letto presto

ANDARE A LETTO PRESTO, MA NON TROPPO

volevo-solo-andare-a-letto-presto-1Un romanzo da leggere d’un fiato, una storia che toglie il fiato, sia a leggerla che a viverla, per il numero degli spostamenti e, soprattutto, i continui cambi di direzione. Eppure, la protagonista, voleva solo andare a letto presto, e lo aveva detto perfino nel titolo quanto era forte il suo desiderio. Di non vivere intensamente, di non lasciarsi andare, alle ore piccole e alle grandi emozioni.

Agata ha 35 anni, la sua ideatrice, Chiara Moscardelli, la presenta come una donna ossessiva, ipocondriaca, maniaca del controllo di sé stessa e di qualunque cosa o persona che possa turbare il suo tran tran quotidiano. Il romanzo, pubblicato da Giunti Editore, pagina dopo pagina si occupa di smentire questa impressione iniziale che lascia la protagonista eleggendola, alla termine, ad una sorta di eroina dell’improvvisazione quotidiana. Continua a leggere